Zielinski sfata finalmente il tabù: è la prima volta in carriera

0
80

Piotr Zielinski sfata finalmente il tabù dopo quasi 10 anni di professionismo: contro il Legia Varsavia sarà la sua prima volta in carriera.

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski (LaPresse)

Il leader del centrocampo del Napoli si appresta a giocare un match particolarmente importante per continuare a sognare in Europa League. Le possibilità di accedere al turno successivo della competizione passano attraverso Varsavia, dove sarà vietato lasciare punti per strada.

Piotr Zielinski lo sa bene, ma per lui non sarà un match qualunque. Infatti, il classe 1994 sfaterà un tabù: per lui sarà la prima volta in carriera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Flop anche con Spalletti? Solo 180 minuti in 14 partite, ora è un mistero

Zielinski, prima volta contro una squadra polacca: “A Varsavia per vincere”

Ci avevano visto lungo i dirigenti dell’Udinese, che nel lontano 2011 prelevarono il ragazzino nato a Ząbkowice Śląskie, nella Bassa Slesia. Piotr all’epoca giocava nelle giovanili dello Zagłębie Lubin e a 17 anni gli fu offerta la possibilità di giocare in Italia, ovviamente nelle giovanili bianconere. Così, il talentuoso centrocampista polacco comincia la sua cavalcata imperiosa nel calcio italiano. Nel 2012 l’esordio in Serie A, poi due anni più tardi l’Empoli e dall’azzurro toscano arriva l’azzurro Napoli.

La Polonia la vede solo quando gioca in Nazionale, dove veste un ruolo primario, da leader indiscusso, da fuoriclasse alle spalle di Lewandowski. E infatti, Legia Varsavia-Napoli sarà la prima volta per Piotr Zielinski che giocherà contro un club polacco, per di più in Polonia. A 27 anni, non ha mai disputato un incontro ufficiale contro una formazione del suo Paese: “Vengo qui per una partita che conta, sono contento, ma spero di vincere domani – Poi Piotr ha aggiunto – L’ambiente che ci circonderà sarà caldissimo, ma noi abbiamo una rosa ampia e possiamo giocarcela fino in fondo”. 

Sarà una partita speciale per il numero 20 del club partenopeo, che affronterà il pubblico che tanto lo ama per i successi ottenuti con la maglia della Nazionale in questi anni. E data l’età, può scrivere altre pagine importante del calcio polacco.