Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani: perché in Inter-Napoli possono esaltarsi

0
376

I difensori del Napoli possono essere la chiave vincente nel match contro l’Inter: una statistica spiega il motivo.

Koulibaly e Di Lorenzo
Koulibaly e Di Lorenzo (LaPresse)

Appuntamento a San Siro per uno scontro diretto decisamente importante. Inter-Napoli è la partita di Spalletti: il suo recente passato con il suo presente, la sorridente attualità che gli sta garantendo la fiducia di un intero ambiente. Gli azzurri sono primi in classifica e questa sfida può essere considerata una prova di maturità.

Si affrontano il miglior attacco contro la miglior difesa del campionato. La formazione nerazzurra ha segnato 29 gol in 12 partite; il club partenopeo, invece, ribatte con il solido reparto arretrato, il quale ha subito appena 4 reti nello stesso lasso di tempo. Ma non è tutto. Ci sarebbe un motivo ben preciso per cui la difesa del Napoli possa esaltarsi contro l’Inter. In particolare, un dato potrebbe premiare Di Lorenzo, Koulibaly e Rrahmani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Napoli: probabili formazioni, focus e dove vederla in tv

Inter-Napoli, Spalletti prepara il colpo grosso a San Siro: quale sarà la chiave

Azione del gol di Rrahmani in Fiorentina-Napoli
Azione del gol di Rrahmani in Fiorentina-Napoli (LaPresse)

La chiave della partita di domenica 21 novembre potrebbero essere i calci piazzati, dai corner alle punizioni. Infatti, il Napoli è la squadra che ha sfruttato a meglio il calcio da fermo, riuscendo a segnare 11 volte: quasi un gol a partita. Invece, l’Inter è proprio la formazione che ha subito in percentuale più reti da palle inattive rispetto a tutte le venti squadre di Serie A: 53% di gol del totale, 7 su 13.

In altre parole, ogni corner, ogni punizione conquistata dalla formazione azzurra può essere importante per mettere in difficoltà i padroni di casa. Inoltre, va considerato che Simone Inzaghi dovrà fare a meno di De Vrij, alto centrale titolare del terzetto arretrato nerazzurro. Dunque, Di Lorenzo, Koulibaly e Rrahmani potrebbero trarre grandi profitti in Inter-Napoli, visto e considerato che sono gli uomini più pericolosi di testa e protagonisti degli schemi ideati da Spalletti. Mentre i due centrali hanno già trovato il gol, proprio attraverso gli schemi su punizioni e corner, il terzino destro è riuscito a sbloccarsi in stagione solo qualche giorno fa in Nazionale. Come? Grazie ad un delizioso assist di Lorenzo Insigne in Italia-Svizzera, in una “replica” di uno schema già provato con la maglia azzurra. Quella del club.