Inter-Napoli, scatta l’allarme rosso: Spalletti è nei guai

0
398

Inter-Napoli, in casa azzurra scatta l’allarme rosso: Luciano Spalletti è nei guai in vista del big match di domani pomeriggio contro i nerazzurri

Luciano Spalletti Inter-Napoli
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Pessime notizie nell’immediata vigilia di Inter-Napoli. C’era la rosa al completo eccetto Ounas, infortunato, e Demme, positivo al Covid, ma entrambi non sarebbero comunque scesi in campo dal primo minuto. In mattinata invece è arrivata la notizia che mancherà uno dei più attesi, l’ex di turno Matteo Politano.

L’esterno romano si aggiunge infatti a Demme dopo che è stata riscontrata la sua positività al virus. In isolamento, depennato quindi dalla lista dei convocati e in campo il suo posto sarà preso sicuramente da Hirving Lozano, al centro di tante polemiche in questa settimana dopo le sue dichiarazioni sul sogno di giocare in un club più grande.

Inter-Napoli sarà per lui l’occasione di dimostrare che almeno in questo Napoli un posto lo merita, visto l’inizio di stagione non all’altezza delle sue qualità. Lozano comporrà un tridente d’attacco quasi obbligato con Osimhen e Insigne, per il resto Spalletti si affiderà alla formazione tipo.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Napoli, Politano non può giocare: emergenza in attacco per Spalletti!

Inter-Napoli, le scelte di Spalletti: tocca a Lozano

Hirving Lozano Inter-Napoli
L’attaccante del Napoli Hirving Lozano (LaPresse)

Ospina in porta, Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce mentre al centro agiranno ancora Rrahmani e Koulibaly, sebbene Manolas sia pienamente recuperato. In mezzo al campo intoccabili Fabiàn e Anguissa, il terzo slot sarà occupato da Zielinski ma scalpita anche Eljif Elmas, super protagonista con la Nazionale macedone, che ha portato agli spareggi mondiali.

Probabili formazioni

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Correa.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa, Zielinski; Lozano, Osimhen, Insigne.