Napoli, assalto al mercato: la dirigenza valuta due profili

0
797

In casa Napoli, visti i tanti infortuni, si pensa ad intervenire nel mercato invernale: la dirigenza pensa a due colpi

Cristiano Giuntoli Napoli
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Il Napoli competitivo come non accadeva da anni ma anche i tanti – troppi – infortuni che stanno flagellando la squadra di Luciano Spalletti hanno indotto la dirigenza azzurra ad intervenire per rinforzare la rosa. La sessione invernale di mercato aprirà tra poco più di due settimane, ed il ds Giuntoli è già al lavoro per regalare al tecnico i rinforzi di cui ha bisogno.

La difesa è il reparto su cui si concentrano maggiormente le attenzioni degli uomini mercato partenopei, con un restyling che potrebbe arrivare già nei primi giorni di gennaio. Manolas, vicino all’Olympiakos già la scorsa estate, potrebbe davvero tornare nella sua terra natìa in questa sessione, con i contatti ripresi tra le due società. Stavolta la fumata bianca – dopo il mancato accordo della scorsa stagione – potrebbe davvero arrivare.

A quel punto, però, con Koulibaly impegnato in Coppa d’Africa, servirà necessariamente un rinforzo per rimpolpare la batteria di centrali.

LEGGI ANCHE >>> Anche il Napoli in corsa per Boga: ma c’è un ostacolo alla trattativa

Napoli, due i nomi sul taccuino di Giuntoli

Ohis Felix Uduokhai in azione
Il centrale dell’Augsburg Felix Uduokhai (LaPresse)

Ed il nome che ritorna in auge è quello del nazionale tedesco Uduokhai, centrale dell’Augusta sul quale vi sono riflessioni in corso. Il ragazzo, infatti, è reduce da un infortunio ed al momento è anche fermo per aver contratto il Covid.

Resta poi in piedi anche la situazione relativa al terzino sinistro. In questo caso il primo obiettivo è Reinildo Mandava, di fatto già opzionato per la prossima stagione, quando sarà svincolato con il Lille. E proprio con il club francese si lavorerà nei prossimi giorni per provare ad anticipare l’operazione, magari dando un indennizzo ai transalpini.

La situazione relativa ai terzini, infatti, è quasi allarmante; Mario Rui sta giocando praticamente sempre ed ha accusato un affaticamento che lo pone in dubbio per il Milan, mentre Ghoulam non è stato ancora utilizzato appieno da Spalletti, probabilmente perché non in condizione.