Anguissa respinge la provocazione del tifoso: “Io non sono così”

0
468

Frank Anguissa respinge la provocazione del tifoso: l’accusa è grave, ma il centrocampista del Napoli non ci sta!

Frank Anguissa
Frank Anguissa (LaPresse)

E’ arrivata una nuova batosta al Maradona. Una pesante sconfitta che pesa come un macigno sulle spalle dei calciatori del Napoli, perché restano fermi a 39 punti in classifica e vanificano un po’ quanto fatto a San Siro nello scontro diretto contro il Milan.

Nel match contro lo Spezia non si salva nessuno. Gli azzurri sono arrivati stanchi, spenti e poco lucidi alla 19a giornata di Serie A. Ora è tempo di ricaricare le pile per il girone di ritorno. Ma per le prime settimane, Spalletti dovrà fare a meno della spina dorsale della sua formazione titolare a causa della Coppa d’Africa. E proprio in merito al torneo continentale, Frank Anguissa respinge le accuse di un tifoso che al termine della partita prova a pungerlo senza successo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, a gennaio il colpo tanto atteso: i due calciatori nel mirino di Giuntoli

Anguissa, che risposta al tifoso!

La risposta di Anguissa al tifoso
La risposta di Anguissa al tifoso (Screenshot da Instagram)

A seguito della sconfitta, Frank ha voluto postare un commento sul match disputato. Lo Spezia ha battuto il Napoli senza calciare in porta neanche una volta. E chiaro che neanche i calciatori sanno spiegarlo: “A volte il calcio è crudele e questa sera ne abbiamo avuto dimostrazione. Dovremo combattere fino alla fine – aggiunge il centrocampista del Camerun – Restiamo uniti perché insieme si vince e si perde. Vi auguro buone feste di Natale a voi e a tutte le vostre famiglie“.

Ma qualche tifoso, forse anche un po’ complottista, accusa Anguissa di scarso impegno: “Hai già la testa in Coppa d’Africa, sfortunatamente per noi“. Non si fa attendere la risposta del mediano azzurro, che da professionista non può accettare queste illazioni: “Io non sono così frate“. Bisognava dirlo, una volta e per tutte. Tante, troppe cose si sono dette e scritte su questa Coppa d’Africa. E Anguissa spegne questa inutile polemica via social. Ora per Frank qualche giorno di riposo, poi partirà per il Camerun, dove assieme ai suoi compagni giocherà in casa il torneo continentale. E chissà se l’aria di casa possa esaltarlo ancor di più.