Chi è Casale, il difensore del Verona nel mirino del Napoli

0
577

Chi è Nicolò Casale, il difensore del Verona nuovo obiettivo del Napoli: la scheda del centrale scaligero che ha conquistato Giuntoli

Nicolò Casale
Nicolò Casale, difensore del Verona (LaPresse)

Il Napoli è impegnato sul mercato a caccia di un difensore centrale; un innesto è pressocché obbligatorio vista la partenza di Manolas direzione Grecia e Koulibaly impegnato in Coppa d’Africa. Giuntoli sta scandagliando sia l’estero, ma anche le possibili soluzioni italiane, alla ricerca di quel difensore che possa fare al caso di Spalletti ed integrarsi subito.

Tanti i nomi sul taccuino del ds, ma in pole sarebbe finito Nicolò Casale, difensore centrale del Verona, 23 anni, alla prima stagione nel massimo campionato. Il ragazzo ha superato, nelle preferenze, anche Federico Gatti in forza al Frosinone e l’affare potrebbe anche decollare nelle prossime ore. Il Verona valuta il ragazzo oltre 15 milioni di euro ma l’affare potrebbe andare in porto con la formula del prestito con diritto di riscatto. Già, ma chi è Nicolò Casale, il difensore che potrebbe ripercorrere le stesse orme di Amir Rrahmani?

LEGGI ANCHE >>> Chi è Malang Sarr, difensore nel mirino del Napoli: perché piace a Spalletti

Chi è Casale, le caratteristiche del centrale

Chi è Casale in azione
Nicolò Casale, centrale del Verona (LaPresse)

Casale è un difensore centrale di gran fisico, alto 191 cm, di piede destro; classe 1998, è, come detto, alla prima stagione in A. E’ tornato in gialloblu dopo essere stato protagonista con la maglia dell’Empoli nella cavalcata che ha condotto i toscani nella massima serie la scorsa stagione.

In questa stagione ha già disputato 18 gare, di cui 14 da titolare in Serie A, con oltre 1.000 minuti accumulati; prevalentemente utilizzato nel cuore della difesa, Casale si può adattare anche come terzino ed in mediana. E’ un giocatore abbastanza corretto, come dimostrano gli appena tre cartellini gialli ricevuti nel girone d’andata.

Cresciuto nel vivaio dei clivensi, è tornato a Verona la scorsa stagione dopo un lungo girovagare tra Perugia, Prato e Sudtirol, fino a Venezia ed Empoli. Il suo contratto è in scadenza nel 2026, dopo la firma sul rinnovo arrivata lo scorso mese di novembre.