Napoli, non solo Tuanzebe: il punto sul mercato in entrata e in uscita

0
458

Con Axel Tuanzebe che dovrebbe sostituire Manolas, il mercato del Napoli potrebbe regalare un altro colpo a Spalletti. Il punto sulla situazione

Axel Tuanzebe
Axel Tuanzebe (LaPresse)

Si apre il mercato e il Napoli sembra avere già in dirittura d’arrivo il primo e forse unico affare di questa sessione. Manolas è già dell’Olympiacos e il suo posto – salvo complicazioni – dovrebbe essere preso da Axel Tuanzebe, difensore dell’Aston Villa ma di proprietà del Manchester United. Congolese, classe 1997, Tuanzebe è andato in tribuna nella partita contro il Brentford e il suo attuale allenatore Steven Gerrard ha fatto capire chiaramente che ormai è sul piede di partenza. 500 mila euro per il prestito per il quale però non dovrebbe esserci il diritto di riscatto. Mancano solo le visite mediche e il calciatore potrebbe essere già a disposizione per la sfida contro la Sampdoria. Tutto tace sul fronte terzino, anche perché il Napoli dovrebbe prima liberare un posto in lista. In pole position resta Reinildo del Lille ma al momento è un affare più probabile per giugno, quando Ghoulam sarà svincolato e non ci saranno più ostacoli all’acquisto di un nuovo esterno a sinistra. A giugno si saprà anche il destino di Zambo Anguissa, ma al momento il riscatto non sembra essere in dubbio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Può sorridere Spalletti: l’attaccante del Napoli ha ripreso ad allenarsi

Napoli, il punto sul mercato in uscita

Lorenzo insigne sofferente
L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne (LaPresse)

Capitolo uscite: resta ancora bollente la pista per l’addio di Lorenzo Insigne la prossima estate. Troppo allettante l’offerta del Toronto – 11 milioni netti più 3 di bonus e diversi benefit importanti – e così anche il capitano azzurro sembra essersi convinto a sciogliere le riserve e dire sì al Canada e alla MLS. Tra i giocatori in scadenza anche Kevin Malcuit e David Ospina, ma su quest’ultimo sembrano non esserci dubbi sul rinnovo. Discorso a parte per Dries Mertens e Juan Jesus, entrambi in scadenza ma con l’opzione di rinnovo per un altro anno. Se il difensore brasiliano dovesse confermare le buone prestazioni fornite nelle ultime uscite, il rinnovo sarebbe pura formalità.