Il Napoli l’ha fatto ancora contro la Juventus: i dati non mentono

0
335

Il Napoli contro la Juventus ed all’Allianz Stadium l’ha fatto ancora: i dati degli azzurri non mentono, numeri eloquenti

Esultanza Napoli
I calciatori del Napoli esultano dopo il gol di Mertens (Foto LaPresse)

Il Napoli è uscito dall’Allianz Stadium che sta pure stretto per quanto visto in campo. Gli azzurri, in emergenza totale in ogni reparto e con gli uomini più che contati, hanno offerto una prova solida al cospetto della Juve di Allegri, meritando più del pareggio sancito al 90′.

Un gol di Mertens ed una gara coriacea, con grande spirito di sacrificio da parte di tutti gli elementi, a partire da Ghoulam che ha giocato l’intera gara pur non calcando il terreno da gioco da quasi un anno. C’è sicuramente da essere orgogliosi dei calciatori di Spalletti e lo stesso tecnico, con le dichiarazioni apparse sul sito ufficiale, ha espresso la sua soddisfazione per la prova offerta dai partenopei.

E se il tecnico Allegri, in conferenza stampa, ha mostrato nervosismo, accampando scuse decisamente fuori luogo è perché probabilmente non si aspettava un Napoli così intraprendente.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli: una prova di grande maturità e coraggio

Napoli, che dominio nel possesso palla

Stanislav Lobotka azione
Il regista del Napoli Stanislav Lobotka (LaPresse)

Il Napoli ha giocato a viso aperto contro la Juve, non si è snaturato ma, anzi, ha esibito il calcio che l’ha contraddistinto fin dall’arrivo di Spalletti in panchina. Gli azzurri hanno imposto il loro gioco al cospetto dei padroni di casa bianconeri, con una regia pulita di Lobotka, un vero gigante in mezzo al campo, e triangolazioni a tratti spettacolari.

E le statistiche pubblicate dalla Lega Calcio sul sito hanno di fatto confermato lo strapotere azzurro; ben il 56% di possesso palla, 14 occasioni da gol a fronte delle 11 degli avversari e 515 passaggi riusciti a dispetto dei 397 bianconeri. E percentuali altissime anche nella precisione dei passaggi, d’altronde gli azzurri sono la squadra migliore del campionato in questa speciale classifica.

Numeri eloquenti che dimostrano come gli azzurri, senza panchina, hanno dominato. E spesso il Napoli ha addirittura messo le tende nella metà campo avversaria, con una linea altissima di difesa e 131 passaggi, contro gli appena 85 dei bianconeri. Allegri farebbe bene a leggere questi dati e, magari, ad essere pure sollevato per il pari strappato dai suoi.