Napoli, Spalletti sorride: altro recupero importante per il tecnico

0
546

In casa Napoli Spalletti può finalmente sorridere: il tecnico ha recuperato altri calciatori importanti, la rosa si va riempiendo

Luciano Spalletti indicazioni
Luciano Spalletti, tecnico del Napoli (LaPresse)

Victor Osimhen corre come una gazzella verso il Bologna e verso l’ormai prossimo ritorno in campo. L’attaccante nigeriano ha svolto l’intera seduta in gruppo ed è quindi sulla strada della condizione migliore. A questo punto la tabella di marcia sembra a portata di mano: in panchina col Bologna, in campo forse con la Salernitana per averlo poi al top col Venezia.

Spalletti recupera via via i tasselli mancanti e così in coppa si rivedrà Fabiàn Ruiz, dal primo minuto o a partita inoltrata. Con la Fiorentina potrebbe rivedersi anche Lozano, appena negativizzato dal Covid e rientrato in Italia dopo l’isolamento in Messico. Altro recupero importante così come due elementi che l’allenatore conta di recuperare almeno per Bologna-Napoli.

Mario Rui è ancora in quarantena e si attende il tampone negative per riportarlo fra i convocati e riconsegnargli la fascia sinistra, coperta alla grande da Ghoulam nelle ultime due uscite. L’esterno algerino è sembrato pienamente recuperato ma ora, dopo due partite quasi intere, è bene non forzare la mano e lasciarlo riposare un po’. Si sono negativizzati, invece, Malcuit e Meret, due rinforzi in più per Luciano Spalletti.

LEGGI ANCHE >>> Probabili formazioni Napoli-Fiorentina: difesa azzurra rivoluzionata

Napoli, è Insigne la nota negativa per il tecnico

Lorenzo Insigne infortunato
Lorenzo Insigne, capitano del Napoli (LaPresse)

Le brutte notizie riguardano, invece, il calciatore più discusso degli ultimi giorni. Dovrà stare fuori per un pezzo Lorenzo Insigne. Terapie per lui mentre i compagni si allenavano: il capitano sarà sicuramente indisponibile almeno fino alla sosta di fine gennaio.

Un’assenza sicuramente pesante, ma il tecnico, dopo le ultime gare giocate in piena emergenza e senza ricambi, inizia a veder la sua rosa rimpolparsi di giocatori. Sicuramente la migliore delle notizie per Spalletti, considerati gli impegni che d’ora in poi vedranno il Napoli impegnato in tre competizioni, senza alcuna possibilità di respirare.