Mertens, ultima chiamata per il rinnovo: Spalletti chiama in causa il figlio Ciro

0
356

Ultima chiamata per il rinnovo: Dries Mertens si gioca tutto contro l’Atalanta e Spalletti chiama in causa anche il figlio in conferenza.

Mertens rinnovo
Mertens ultima chiamata per il rinnovo (LaPresse)

Dries Mertens, ora o mai più. L’attaccante belga, il secondo miglior marcatore azzurro in campionato (al pari di Insigne), si sta giocando una fetta importante per il rinnovo del contratto.

Senza Osimhen squalificato, senza Petagna infortunato, Luciano Spalletti non può che affidarsi alla professionalità e la qualità di Mertens. Il bomber non è partito con la nazionale in questa sosta per una scelta ben precisa del ct. Infatti, le amichevoli disputate dai Diavoli Rossi sono state giocate da calciatori con meno di 50 presenze in Nazionale.

In questo arco di tempo, Dries Mertens è diventato anche padre. Insomma, sta vivendo dei giorni importanti sul Golfo di Napoli, quella che da anni considera casa sua. Quella che sarà casa anche di Ciro Romeo, il primogenito di Kat e Dries. Intanto, in vista della gara contro l’Atalanta, Spalletti prova a scuotere e incoraggiare il suo attaccante: Mertens, fallo per tuo figlio! 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Atalanta-Napoli, i convocati: nuovo vice-Mertens

Spalletti: “Mertens dimostri di che pasta è fatto”

spalletti mertens
Mertens e Spalletti (LaPresse)

Indubbiamente, il mister azzurro sa toccare le corde giuste per spronare i suoi calciatori. E anche questa volta, a distanza di poche ore dalla delicata partita contro la formazione di Gasperini, Spalletti ha caricato Mertens elogiandolo per la sua professionalità e non solo.

Dries sta vivendo un momento importante della sua vita. E’ appena diventato padre di un maschietto ed è in scadenza di contratto con il Napoli. La trattativa per il rinnovo sembra arenata, ma ha ancora 8 cartucce da giocarsi. La prima proprio contro i bergamaschi.

Spalletti sa bene quanto sia importante per Mertens questo match e allora lo incita ancor di più, come se ce ne fosse bisogno: “Lui ama la città, ama i tifosi, ha voglia di far bene – commenta il mister, fino a chiamare in causa anche il figlio appena nato – Contro l’Atalanta può dimostrare a Ciro Romeo di che pasta è fatto. Ha un tifoso in più“.

Inoltre, l’allenatore del Napoli si sofferma sulle scelte fatte in stagione: “Spero che Dries mi presenti il conto di tutte le volte che non l’ho schierato. Con questa squadra a volte si fanno delle scelte e alcuni calciatori vengono penalizzati. Mertens è uno che cambia le sorti delle partite, un professionista completo, incita sempre la squadra: è un leader“.

Dunque, ora tocca solo ed esclusivamente a Ciro Mertens, il senior. Il rinnovo passa anche e soprattutto dalla partita di Bergamo.