“Maradona voleva portarmi a Napoli”: il Campione del Mondo spiazza i tifosi

0
299

Diego Armando Maradona trasformato in dirigente: il Pibe de Oro voleva portare a Napoli un Campione del Mondo, ecco come andò la trattativa. 

Il Napoli di Maradona era un piccolo gioiello del calcio italiano degli anni ’80. Erano certamente altri tempi. Non c’era alcuna egemonia di pochi club in Serie A: ogni anno una squadra diversa vinceva il campionato. Altre regole, diversi obiettivi da quelli attuali.

Maradona e la trattativa col Campione del Mondo
Maradona e la trattativa col Campione del Mondo (ANSA)

Il Pibe de Oro era la punta di diamante di una formazione che nell’arco della seconda metà degli anni ’80 ha regalato spettacolo e grandi soddisfazioni al popolo napoletano. I grandi nomi non mancavano. Al fianco di Maradona c’era Careca, a centrocampo padroneggiava Alemao. Anche se la vera forza di quella rosa era il gruppo unito, con un solo vero e proprio leader al comando.

Intanto, a distanza di anni, è stata rivelata una mossa di Diego Armando Maradona, che non andò a buon fine. L’argentino ha provato a convincere un fuoriclasse e Campione del Mondo a firmare per il club azzurro: ecco com’è andata la trattativa e quali sono state le dichiarazioni dell’ex calciatore.

Napoli, quando Maradona trattò con Bruno Conti

Diego Armando Maradona (ANSA)
Diego Armando Maradona (ANSA)

Per il suo Napoli avrebbe fatto di tutto. Diego voleva una squadra vincente, capace di poter resistere alle potenze del Nord, che partivano favorite ogni stagione grazie ai loro campioni. E così, durante una partita, il numero 10 azzurro provò convincere uno dei suoi avversari a trattare con la società partenopea.

Sono passati ormai oltre 35 anni e Bruno Conti non dimenticherà mai quel treno che gli è passato davanti. La vita è fatta di scelte ed il responsabile del settore giovanile della Roma ne aveva fatta una ben precisa.

Bruno Conti è stato ospite da Amadeus al gioco “I soliti ignoti“. Durante la puntata mandata in onda il 5 aprile, l’ex campione giallorosso ha svelato nei dettagli la conversazione avuta con Diego Armando Maradona che voleva portarlo al Napoli e giocare assieme a lui. Un orgoglio per il vecchio centrocampista.

Io non ho mai avuto voglia di giocare all’estero. Ma prima di una partita contro gli azzurri, durante gli abbracci e i saluti, Diego mi chiese di trasferirmi al Napoli – ha confessato il campione del Mondo del 1982, che però sottolinea – Non avrei mai lasciato Roma“. Un patto d’amore. In effetti, Bruno ha disputato la sua carriera solo in due squadre: Genoa e Roma, ma dal 1979 a fine carriera nel 1991, ha indossato solo la maglia giallorossa, che ancora oggi ama alla follia.