Scudetto, è corsa a tre: tre motivi per cui il Napoli può averne di più

0
477

L’ultima giornata di campionato esprime tutto sommato una verità abbastanza chiara, la corsa per lo scudetto è ormai tra le prime tre. 

Quanto abbiamo visto nel corso dell’ultima giornata di campionato sembra aver in qualche modo delineato nuovi scenari. Dinamiche di gioco, rapporti di forza, tutto può essere stato in qualche modo superato rispetto all’ultima versione disponibile, dal punto di vista delle previsioni. Napoli, Milan, Inter. Quale sarà la squadra regina di questo campionato di Serie A? A chi lo scudetto 2022.

Napoli - Atalanta
Foto Alberto Mariani/LaPresse

Cosa è cambiato dopo l’ultima giornata di campionato. Il Napoli che vince e convince a Bergamo, l’Inter che strappa i tre punti a Torino nonostante la pessima prestazione ed il Milan che non va oltre il pari in casa contro il Bologna sono elementi che non possono certo essere presi sottogamba. Il Napoli è vivo, la squadra di Spalletti nonostante le tante assenze ha dimostrato di potersela giocare in ogni caso con tutte, segnale più che importante per la lotta allo scudetto.

L’Inter chiamata a confermare l’appartenenza in qualche modo a quel podio ipotetico, almeno per il momento, ha offerto cosi come da qualche giornata una prestazione di certo non decorosa. La Juventus ai punti avrebbe meritato, ma alla fine il “corto muso” si è rivoltato proprio contro uno dei suoi più noti estimatori. Il Milan, si potrebbe dire non pervenuto, perchè in questa fase del campionato, con lo scudetto nel mirino pareggiare in casa contro il Bologna, non è risultato accettabile.

Scudetto, è corsa a tre: per il Napoli l’entusiasmo, la forma fisica e la voglia di vincere

Milan Inter
Spada/LaPresse

A questo punto sarebbe interessante comprendere quali caratteristiche potrebbero prevalere per la corsa finale allo scudetto, analizzando le tre squadre che si giocano la volata. La Juventus, ormai tecnicamente fuori, chiaramente no si può certo definire una affidabile outsider in questa fase. Il Napoli in questo momento ha dalla sua di certo l’entusiasmo ed una forma fisica realisticamente invidiabile. Il Milan, al momento sembra aver perso la sua identità. Stesso discorso per l’Inter, da troppe giornate sotto tono e non più a quei livelli che l’avevano contraddistinta.

La scelta insomma cadrebbe sui ragazzi di Spalletti, cosi, se si volessero analizzare questi fondamentali aspetti. Napoli in questa fase più brillante, più sicuro di se, più determinante sotto porta e non solo. Milan e Inter al momento già di corda, e di condizione. Il finale insomma si prospetta davvero intrigante. Previsioni e riflessioni a parte per lo scudetto,  l’incertezza regna oggi sovrana.