Napoli, scatta l’allarme: Spalletti deve correre ai ripari

0
277

Allarme in casa Napoli per un dato che letto in un certo modo potrebbe certo preoccupare, Spalletti dovrebbe trovare una soluzione in merito.

Il Napoli è ormai in piena volata per la conquista del titolo finale. Milan e Inter sono le avversarie del momento, ognuna con i propri problemi nelle ultime giornate. Gli azzurri invece vanno a mille anche se ultimamente un dato più di tutti potrebbe spaventare la squadra di Spalletti e far scattare l’allarme. Le soluzioni di certo non mancheranno al tecnico toscano per invertire la rotta.

Opina
Alessandro Garofalo/LaPresse

Quando si parla di scudetto, almeno in Italia, nel nostro campionato si fa sempre riferimento al minor numero di reti subite, è questo il dato che spesso fa la differenza almeno da noi. Sotto questo punto di vista la squadra di Spalletti è in assoluto vantaggio, sua infatti la migliore difesa del campionato con soltanto 23 gol incassati. L’allarme in casa Napoli però potrebbe scattare per un altro dato abbastanza rilevante.

Si diceva della miglior difesa del campionato per il Napoli, un gol in meno rispetto a quelli subiti ad esempio dall’Inter. La squadra di Spalletti è in allarme però per una dinamica che si ripete da ben sette gare. E’ questo infatti il numero di partite consecutive nelle quali gli azzurri hanno subito almeno un gol. Un dato che fa certo riflettere ma che in un certo senso tiene comunque la squadra in un’ottima posizione complessiva in quanto a statistiche.

Napoli, scatta l’allarme: Spalletti pronto a nuove soluzioni per provare ad invertire la rotta

Spalletti indicazioni
Alessandro Garofalo/LaPresse

Soltanto in tre occasioni il Napoli di Spalletti ha ottenuto il cosiddetto clean sheets nel girone di ritorno. E’ successo infatti per l’ultima volta addirittura a Venezia lo scorso 6 febbraio? Si può quindi parlare di allarme? Questo è quello che si chiedono i tifosi, proiettati ormai verso la cavalcata che sperano possa essere la più entusiasmante degli ultimi anni.

Nel girone d’andata invece il dato è emerso in maniera completamente diversa. Ben 11 volte con la rete inviolata su 19 gare per il Napoli di Spalletti. Allarme insomma da ponderare, valutare, comprendere quanto possa esserci di rischioso o meno in questo dato. Gli azzurri vanno a mille certo, ma in certi casi sempre puntare meglio alla massima prestazione ed al migliore risultato possibile, in ogni senso.