Elmas, la rivelazione sulla posizione in campo: “Preferisco giocare lì”

0
556

Il calciatore macedone del Napoli parla dello straordinario momento di forma suo e della squadra. Elmas chiarisce la sua posizione in campo.

Uno degli oggetti misteriosi fino a poco tempo fa, il macedone Elmas, ha messo tutti d’accordo domenica scorsa con il sigillo sulla vittoria degli azzurri a Bergamo, il terzo gol che ha chiuso definitivamente i giochi in favore dei ragazzi di Spalletti. I dubbi sulla sua giusta posizione in campo vengono spazzati via dalle stesse parole del calciatore.

Elmas esultanza
Alberto Mariani/LaPresse

Il Napoli in questo momento va a mille. I ragazzi di Spalletti escono da Bergamo nell’ultima giornata di campionato con una vittoria che tira su il morale, e complice anche il pareggio del Milan in casa con il Bologna anche le ambizioni. I gol di Insigne, Politano ed Elmas ristabiliscono gli equilibri in classifica e la posizione degli azzurri ora fa veramente sognare.

Proprio di posizione, però in campo, ha parlato Elmas nel corso di una intervista a Radio Kiss Kiss in cui il ragazzo ha confermato a parole quanto di buono si era visto in campo. Un gruppo unito, affiatato e che ha tanta voglia di fare bene. L’ambizione di questo Napoli è oggi quella di vincere tutte le prossime partite cosi come dichiarato dal calciatore macedone.

Elmas, la rivelazione sulla posizione in campo: la forza del gruppo ed i meriti di Spalletti

Photo Maraviglia

Elmas inoltre, sempre attraverso i microfoni di Radio Kiss Kiss chiarisce uno dei dubbi che nel corso degli ultimi mesi era venuto forte ai tifosi azzurri, cioè il suo vero ruolo, quale sarebbe insomma la sua esatta posizione in campo? Lui si sente un trequartista ed li che ama agire, anche se per il bene della squadra si sacrificherebbe a giocare in ogni ruolo del campo.

Chiarito insomma il dubbi sulla posizione in campo poi, Elmas si è lasciato andare ad un piccolo ricordo delle parole di Pandev, suo ex compagno di nazionale circa l’affetto dei tifosi azzurri e di tutto l’ambiente partenopeo. Il macedone, grazie anche agli insegnamenti di Luciano Spalletti sta diventando una delle certezze di questo Napoli, certamente prezioso in vista della volata finale e di quel sogno che tutti quanti attendono ormai da troppi anni.