Napoli, una difesa da registrare: il confronto con le rivali fa riflettere

0
403

Nelle ultime partite di campionato, il Napoli ha mostrato una fragilità difensiva preoccupante in vista del finale di stagione. Il confronto con le rivali è impietoso.

Se è vero che il campionato lo vince chi subisce meno gol, allora il Napoli e Spalletti devono iniziare a preoccuparsi. Nelle ultime uscite, gli azzurri hanno sempre subito gol e se contro Atalanta e Verona è andata bene, con la Fiorentina è arrivata una sconfitta che rischia di pesare sulle ambizioni partenopee

Napoli Fiorentina gol
L’attaccante della Fiorentina Cabral esulta dopo il gol contro il Napoli (LaPresse)

Nelle ultime 5 partite di campionato, il Napoli ha subito ben 7 reti, perdendo non solo contro la Fiorentina, ma anche contro il Milan. Due scontri diretti abbastanza importanti che hanno portato il Napoli ad essere la terza forza del campionato. Un dato che deve far riflettere se paragonato alle dirette concorrenti nella lotta al titolo.

Difesa traballante: il confronto con le rivali

Napoli Fiorentina Koulibaly
Il difensore del Napoli Koulibaly durante la partita contro la Fiorentina (LaPresse)

Il Napoli, in totale, ha subito ben 26 gol in 32 giornate, solo 2 in meno della Juventus che ne ha subiti 28 e che non sta disputando un’annata indimenticabile. Guardando solo alle ultime cinque gare, se gli azzurri hanno subito 7 reti, i bianconeri ne hanno subite solamente 2, così come l’Inter che ha agganciato proprio i partenopei dopo la vittoria contro l’Hellas Verona.

Il Milan, invece, non ha subito neanche un gol nelle ultime cinque gare, mantenendo la vetta della classifica nonostante gli ultimi due pareggi consecutivi. Un confronto impietoso che inquadra al meglio la situazione in difesa del Napoli che è abbastanza traballante, con alcuni elementi che non stanno dando il massimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fabian Ruiz, il PSG cambia obiettivo: i possibili scenari in estate

Il più criticato negli ultimi tempi è stato il comandante Kalidou Koulibaly, che ha alternato buone prestazioni a partite nettamente sottotono, lasciando parecchio a desiderare. Spalletti dovrà esser bravo a ricompattare subito il proprio reparto difensivo in vista del finale di stagione. Nelle ultime 6 partite, il Napoli sa che dovrà sbagliare il meno possibile dietro se vorrà continuare a lottare per lo scudetto.