Quando Napoli-Roma vale lo Scudetto: é il momento di restituire il favore

0
587

Napoli-Roma e i tanti incroci nel corso degli anni. Lo scudetto giallorosso del 2001, anno della caduta in B degli azzurri.

Ci sono incroci che di certo non possono passare inosservati. Oggi Napoli e Roma si incontrano con gli azzurri che guardano allo scudetto ed i giallorossi tagliati fuori quantomeno dalla corsa per il titolo. Oggi la realtà si tinge insomma d’azzurro ma c’è stato un tempo in cui questa sfida ha significato ben altro e caratterizzato ben altre immagini, vincenti e non.

Pecchia Napoli Roma 2001
Esultanza Pecchia 2001 LaPresse

Il 10 giugno del 2001 la Roma capolista arriva a Napoli per chiudere la pratica scudetto. Gli azzurri lottano per la permanenza in Serie A, il campionato è ormai concluso, le ultime sfide di un torneo che ha visto per l’ennesima volta la Roma lottare contro la Juventus per il titolo finale. Il Napoli, arrivato dalla Serie B dopo la cura Novellino, rischia ancora una volta il tracollo. Il dramma però, sportivo chiaramente, quel giorno non si era ancora consumato.

Gli azzurri, quel giorno andarono in vantaggio con Nicola Amoruso. Batistuta e Totti ribaltano la situazione. I giallorossi ormai sono certi di aver strappato lo scudetto ai bianconeri, sono certi di dover soltanto festeggiare nel corso dell’ultima sfida prevista, all’Olimpico di Roma contro il Parma. Ma il finale ribalta le cose. Fabio Pecchia pareggia per il Napoli e la situazione torna alla fase di partenza.

Napoli-Roma ed i tanti incroci: scudetti e allenatori rincorrono l’immagine di questa sfida

Spalletti Morinho
Allenatori Napoli Roma Alfredo Falcone / LaPresse

Oggi la situazione è completamente ribaltata. Gli azzurri sperano di battere chiaramente i giallorossi sperando in scivoloni altrui mentre i giallorossi hanno bisogno di punti da mettere in cascina. Spalletti , ex allenatore tra l’altro dei giallorossi, altro interessante incrocio. Josè Mourinho che a Napoli nella sua precedente avventura in Serie A con l’Inter non ha mai vinto al San Paolo/Maradona. Un incrocio dai mille risvolti insomma. Napoli – Roma, mai una gara qualunque.

Oggi il Napoli ha bisogno della vittoria e cercherà la vittoria, almeno questo è quello che si augurano i tifosi azzurri. La Roma è certo un avversario ostico, non semplice da affrontare considerata inoltre la vastissima esperienza del proprio tecnico. Le due squadre insomma per la storia, per il calcio che offre sempre interessanti spunti ed incroci da brivido e per lo spettacolo. Questo è quello che almeno si spera.