“Sarebbe stagione fallimentare”, l’opinionista stronca il Napoli di Spalletti

0
408

Un commento che di certo farà discutere quello espresso dall’opinionista sempre al centro i feroci polemiche sportive e non solo.

La posizione attuale de Napoli di Spalletti non sembrerebbe presagire un finale di stagione da festeggiare, lo scudetto al momento sembra essere molto lontano. L’opinionista tv, sempre polemico quando c’è da sottolineare determinati aspetti, ha detto la sua alla trasmissione tv “Tiki Taka”, facendo infuriare non poco i tifosi napoletani, particolarmente sensibili alla cosa.

Napoli Roma delusione
Napoli Roma finale Alessandro Garofalo/LaPresse

L’opinionista tv Giuseppe Cruciani, solitamente impegnato ad in un perenne battibecco dai toni spesso coloriti con il giornalista Raffaele Auriemma nel contesto della trasmissione tv “Tiki Taka”, ha parlato dell’attuale momento del Napoli di Spalletti, profetizzando una sorta di giudizio su un eventuale chiusura del campionato da parte degli azzurri al terzo posto in in classifica.

Secondo Cruciani, il terzo posto eventuale sarebbe un fallimento completo, considerando tutti gli elogi e gli entusiasmi legati alla figura di Luciano Spalletti. La provocazione non ha di certo lasciato indifferenti alcuni ospiti presenti in studio e la cosa è subito in qualche modo degenerata a suon di parole. Un giudizio che qualcuno considera frettoloso e privo di fondamento analizzando anche i riscontri social. Cruciani non è certo nuovo a questo tipo di uscite.

Una stagione fallimentare per Cruciani dopo l’uscita dalle coppe ed il terzo posto eventuale

Napoli Roma Lozano
Napoli Roma Lozano LaPresse

Secondo Cruciani ad aggravare la posizione del Napoli con un eventuale conclusione al terzo posto ci sarebbero l’uscita dalla Coppa Italia con la Fiorentina, le modalità insomma, e e quella dall’Europa League con il Barcellona. Una stagione che si poteva concludere con almeno un successo in campionato secondo l’opinionista, ed invece potrebbe trasformarsi in un vero e proprio fallimento.

Napoli che insomma già dalla prossima gara, Cruciani a parte, avrà l’obbligo di credere ancora al massimo della posta in gioco. Vincere a tutti i costi e sperare eventualmente in uno scivolone di Inter e Milan, impegnate contro Roma e Lazio. La situazione certo potrebbe ancora cambiare, riferendoci chiaramente alla classifica attuale. Non tutto è perduto e di sorprese alla fine della volta potrebbero arrivarne. Gli azzurri di Spalletti devono insomma crederci, assolutamente.