Un Napoli versione young: occhi sul gioiellino “italiano” per il centrocampo

0
260

Il Napoli guarda al futuro, in questa fase della stagione spesso si gettano le basi per la prossima. Per il centrocampo un nuovo nome.

Il Napoli costruisce la rosa che verrà, getta le basi per il futuro, idealizza una visione che potrebbe forse essere quella vincente. Giovani, prospetti in divenire, calciatori sui quali puntare senza alcuna remora e costruire le fondamenta quindi di un progetto duraturo e si spera vincente. La gara con l’Empoli di domenica sarà decisiva, ed è proprio li che gli azzurri guardano.

Zielinski Bologna
Zielinski azione Bologna Massimo Paolone/LaPresse

Il Napoli impegnato ad Empoli nella prossima giornata di campionato avrà dalla sue due possibili strade, due missioni più che altro. Guadagnare tre punti, vincere e sperare in uno scivolone di Inter e Milan contro Roma e Lazio e gettare un occhio ai prospetti degli azzurri empolesi, qualcuno dei quali molto interessanti e già accostati proprio alla società partenopea. Una sfida dai mille risvolti insomma.

Il prescelto, il calciatore sulla quale pare ci siano già gli occhi di numerosi club è Kristjan Asllani, centrocampista di sicuro valore e futuro che in questa stagione sta facendo più che bene alla corte toscana. Il calciatore di origini albanesi, già 20 presenze quest’anno nel centrocampo dell’Empoli è uno dei profili venuti fuori dal settore giovanile toscano, ennesimo capolavoro manageriale se cosi si può dire compiuto dalla società.

Il Napoli pensa ad Asllani e intanto pensa al colpaccio in Toscana

Asllani Empoli
Asllani EmpoliAndrea Bressanutti/LaPresse

Potrebbe essere proprio Asllani insomma il prospetto visionato da Cristiano Giuntoli per il nuovo Napoli. Centrocampista, piedi buoni, grande personalità, colpisce per il modo di stare in campo e per la sicurezza mostrata in molte situazioni di gioco. Con l’Empoli il Napoli potrebbe discutere dell’affare considerando anche la presenza di Luperto nelle file dei toscani di proprietà degli azzurri. Un dettaglio non da poco insomma.

Le due parti insomma potrebbero trovare un accordo anche in funzione della condizione dello stesso Luperto. Asllani incassa inoltre la fiducia di un altro ex Napoli, mister Reja che lo ha fatto esordire in nazionale maggiore proprio per le eccellenti doti dimostrate e confermate tra l’altro in campo. Un profilo insomma da tenere sotto controllo. Il Napoli del futuro potrebbe ripartire anche da lui.