De Laurentiis, troppo tardi! Il discorso alla squadra lascia l’amaro in bocca

0
399

Il presidente azzurro ha parlato della sconfitta di Empoli ed ha tracciato la via da seguire per raggiungere l’obiettivo stagionale.

La trasferta di Empoli ha fatto male al Napoli e su questo non ci piove. Ciò che resta oggi è la consapevolezza di dover raggiungere il prima possibile l’obiettivo champions e non farsi risucchiare, cosi come accaduto alla fine della scorsa stagione da dinamiche negative. Il Napoli è ancora artefice del proprio destino e deve a tutti i costi dimostrarlo già dalla prossima gara.

De Laurentiis Napoli
De Laurentiis Napoli Massimo Paolone/LaPresse

Il presidente De Laurentiis ha fatto sentire la sua presenza con la squadra con un discorso che vuole dare motivazione per le prossime gare degli azzurri. Gli impegni che verranno dovranno portare la squadra al raggiungimento di quello che è ormai l’unico obiettivo stagionala, la qualificazione alla prossima Champions League. I presidente ha parlato di gruppo e intenti da perseguire per concludere bene la stagione.

La sconfitta di Empoli, insensata, quasi surreale ha fatto piombare sul Napoli e sulla città un clima altrettanto irreale. Le modalità che hanno portato a quel risultato non trovano riscontro pratico, non si comprendono alla perfezione. Proprio a questo punto arriva la risposta della società che dopo la confusione del ritiro ed una non impeccabile operazione comunicativa finalmente si espone in prima persona.

De Laurentiis parla alla squadra e fissa gli obiettivi: la Champions resta il traguardo da raggiungere

Empoli Napoli Osimhen
Osimhen Eempoli Marco Bucco/LaPresse

A questo punto, dopo il pasticcio ritiro e la decisione di trasportare il tutto in una più semplice dinamica fatta di cene ed incontri, il Napoli ha il dovere di restare unito. De Laurentiis ha parlato alla squadra e a Spalletti mostrando la sua vicinanza. Inoltre sono arrivate anche le scuse del patron azzurro per quanto visto ad Empoli domenica scorsa.

Il prossimo impegno casalingo contro il Sassuolo potrebbe vedere una squadra contratta, un Napoli magari intimorito tra l’altro dal ritorno al Maradona, dove le cose ultimamente non sono di certo andate benissimo. La Champions da raggiungere resta l’obiettivo da non fallire assolutamente. I calciatori devono dare tutto per il traguardo comune e togliersi quella che potrebbe comunque rappresentare una grande soddisfazione. Le parole di De Laurentiis potrebbero dare la giusta dose di carica per lo sprint finale.