De Laurentiis posa con Mertens e il figlio: la faccia di Ciro Romeo è virale – FOTO

0
176

Dopo la vittoria sul Sassuolo, De Laurentiis ha twittato una foto con Mertens e il figlio che è diventata subito virale.

Dopo una settimana ricca di passioni e la contestazione in mattinata da parte dei tifosi, il Napoli ha stravinto contro il Sassuolo per 6-1. Non c’è stata partita oggi al Maradona, visto che gli azzurri erano già sul 4-0 dopo appena 21 minuti. Il match è stato sbloccato dal colpo da Koulibaly, poi la seconda rete è stata realizzata da Osimhen (sempre di testa su azione da calcio d’angolo).

Mertens esulta
Mertens (LaPresse)

Il Napoli ha poi dilagato con le reti di Lozano e Rrahmani e la doppietta di Mertens. Con questo successo i partenopei hanno letteralmente blindato la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, visto che, in attesa della gara di domani tra Roma e Bologna, hanno dodici punti di vantaggio sui giallorossi quinti.

Tra i protagonisti della giornata c’è sicuramente Dries Mertens. Proprio sul belga in questi giorni si sono susseguite tantissime indiscrezioni di mercato, considerando anche l’incontro avvenuto a Palazzo Donn’Anna in settimana con il presidente Aurelio De Laurentiis. Un altro segnale importante sulla volontà del patron di rinnovare il contratto al centravanti è arrivato nell’immediato post gara di oggi.

De Laurentiis twitta una foto con Mertens e Ciro Romeo

De Laurentiis, infatti, ha pubblicato un tweet, tramite il proprio profilo ufficiale, che mostra lui insieme a Mertens e a suo figlio Ciro Romeo: “Per adesso ho fatto un contratto a Ciro Romeo”. Messaggio chiaro da parte del presidente, che ha tutta l’intenzione di far ripartire il suo Napoli proprio dal calciatore belga. La foto twittata del patron è diventata subito virale, soprattutto ‘l’espressione incuriosita’ del primogenito del giocatore azzurro.

Dries Mertens, intanto, ha rilasciato queste dichiarazioni a ‘DAZN’ a termine del match contro il Sassuolo: “Siamo delusi, perché quest’anno non c’erano squadre più forti di noi. E’ l’anno più deludente, ma comunque andiamo in Champions League e speriamo che l’anno prossimo possiamo combattere di nuovo. Queste dichiarazioni sono un indizio sul mio futuro? Non è solo per me, ma è  un messaggio per i tifosi. Bisogna stare sempre assieme. Speriamo di prendere giocatori forti l’anno prossimo”.