“L’ho lanciato, Napoli prendi lui”: il consiglio dell’ex attaccante azzurro

0
217

L’ex bomber del Napoli consiglia il club: “In attacco prenderei di sicuro lui. Lo conosco, l’ho fatto esordire io”.

A Napoli tiene banco il capitolo legato al mercato. Fra il rinnovo di Mertens che nella giornata di oggi si è arricchito di particolari destinati a cambiare le carte in tavola, e le voci su offerte imminenti in arrivo per altri calciatori, la situazione si surriscalda.

Aurelio De Laurentiis contestato dai tifosi
Aurelio De Laurentiis potrebbe a breve ricevere offerte importanti per i calciatori del Napoli (LaPresse)

Il possibile addio di Osimhen, sbandierato più dai tabloid inglesi che in Italia, desta non poche preoccupazioni ai tifosi. Le offerte in arrivo potrebbero però essere così pesanti da mettere Aurelio De Laurentiis davanti ad una scelta delicatissima. I 100 milioni, cifra tonda che potrebbero arrivare dalle società di Premier, rappresenterebbero una somma impossibile da rispedire al mittente, e in tal senso il Napoli ha la necessità di non farsi cogliere impreparato.

Ecco quindi che fra mezzi sondaggi, discussioni più o meno avviate, e una lista dei preferiti, l’identikit del possibile successore sembra ormai tracciato. La cessione di Osimhen porterebbe così tanti soldi da rendere gli affari in entrata molto più semplici da chiudere, e sul nome caldo che circola da giorni, arriva anche la benedizione di un ex bomber partenopeo che non ha dubbi.

Bucchi e quel consiglio al Napoli: “Prenderei lui”

Christian Bucchi
Christian Bucchi, ex calciatore del Napoli e ora allenatore (LaPresse)

Christian Bucchi è uno che di gol e talento se ne intende. Da calciatore è passato dal Napoli in una stagione in cui ha messo insieme 29 presenze e 8 gol, e al termine di una carriera lunga e con numeri importanti, ha intrapreso il percorso da allenatore. Una viaggio nuovo, che gli ha consentito di scoprire e lanciare talenti, soprattutto in attacco.

Fra questi c’è il bomber che secondo l’ex centravanti potrebbe davvero fare le fortune del Napoli. In una intervista a Radio Kiss Kiss, in cui Bucchi ha ribadito l’importanza di rinnovare il contratto a Mertens ed ha considerato Arnautovic un rinforzo straordinario ma “anarchico” nel suo modo di giocare, è arrivata una valutazione su Scamacca.

“L’ho fatto esordire proprio io contro il Napoli – ha dichiarato l’allenatore della Triestina –, e ritengo che lui sarebbe davvero un profilo perfetto”. Poi anche una valutazione tattica. “Così come Arnautovic anche Scamacca può giocare alle spalle di Osimhen. L’attaccante del Sassuolo è maturato tanto, può giocare da prima punta e anche dietro al centravanti. Credo che abbia davvero tutto per diventare l’attaccante dei partenopei per i prossimi 15 anni”.