Rinnovo Koulibaly, i tifosi tremano: la possibile svolta

0
257

Koulibaly sta trattando con il Napoli per il rinnovo, ma i tifosi partenopei hanno paura di perdere il proprio idolo.

Il Napoli ha concluso la propria stagione con la vittoria per 0-3 contro lo Spezia di Thiago Motta. Al Picco non c’è stata gara, visto che i partenopei hanno risolto la pratica ben presto con le reti di Politano, Zielinski e Demme. Luciano Spalletti ha attuato una profonda rivoluzione tra gli undici titolari che sono scesi in campo. Il tecnico toscano, infatti, ha cambiato dieci giocatori rispetto alla partita della settimana scorsa contro il Genoa, confermando il solo Kalidou Koulibaly. 

Koulibaly saluta i tifosi del Napoli
Kalidou Koulibaly saluta i tifosi del Napoli (LaPresse)

Questa scelta dell’ex allenatore dell’Inter e della Roma di schierare Koulibaly anche contro lo Spezia è stata l’ennesima dimostrazione dell’importanza assoluta che ricopre il difensore senegalese nel Napoli. Lo stesso Spalletti ha più volte ribadito la ‘leadership silenziosa’ del centrale partenopeo. 

La permanenza di Koulibaly, di fatto, è una delle prime richieste del tecnico per la prossima stagione, ma il futuro del senegalese in maglia azzurra è  ancora molto incerto. Bisogna registrare, infatti, il fortissimo interessamento del Barcellona, visto che Xavi vorrebbe portare il centrale in Spagna per fargli formare la nuova coppia difensiva blaugrana con Araujo. I catalani potrebbero fare leva proprio sulla situazione contrattuale del senegalese.

Rinnovo Koulibaly, c’è ancora distanza tra il Napoli e il senegalese: i dettagli

Koulibaly contro lo Spezia
Koulibaly in azione contro lo Spezia (Ansa Foto)

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere del Mezzogiorno’, infatti, il Napoli, che in passato ha rifiutato anche offerte importanti per Koulibaly, non può permettersi di perdere il senegalese, anche perché il suo contratto scadrà l’anno prossimo. Le parti stanno trattando per il rinnovo, ma c’è ancora molta distanza tra domanda ed offerta. 

Luciano Spalletti, intanto, ha parlato di Koulibaly anche nella conferenza stampa del post gara di Spezia-Napoli: “La società sa bene su come la penso su Kalidou. Ci sono giocatori che hanno una qualcosa in più per come si sono ambientati nel team, nella città e nel tessuto del club. Ci vuole del tempo per inserire tutte queste cose in un calciatore, lo stesso Koulibaly non era questo quando venne. I campioni si prendono sul mercato, mentre i leader si creano negli anni”.