Spalletti come Troisi: il “Ricomincio da tre” del tecnico

0
217

Luciano Spalletti sembra avere le idee chiare su quello che sarà il suo prossimo Napoli, almeno per quel che riguarda i valori in campo.

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti nel corso della conferenza stampa precedente all’ultimo impegno di campionato contro lo Spezia, vinto dagli azzurri per 3-0, aveva di fatto accennato a ciò che in qualche modo potrebbe prospettarsi in vista del mercato estivo. Una squadra dai precisi lineamenti, che possa essere pronta a lottare nuovamente per il titolo.

Spalletti al Maradona
Spalletti a bordo campo Maradona LaPresse

Luciano Spalletti nella giornata di ieri ha tracciato le linee guida del prossimo mercato del Napoli. Il tecnico toscano sa bene cosa occorre in questa fase al Napoli per poter compiere il passo decisivo, quello che vorrebbe dire finalmente dopo più di trent’anni scudetto. L’idea di base sembra essere quella di non privarsi dei calciatori fondamentai, almeno quelli ritenuti da lui stesso tali.

Il Napoli che potrebbe salutare gente come Fabian Ruiz o Koulibaly non è certo la squadra ideale di Spalletti, non rappresenterebbe quel mix di esperienza e qualità che generalmente richiede per le sue formazioni. A questo punto occorre capire seriamente chi dei calciatori attuali potrebbe partire. Sotto questo punto di vista Spalletti sembra avere le idee davvero chiare.

Luciano Spalletti e la certezza di voler ripartire da tre calciatori ritenuti essenziali

Ospina passa la palla
David Ospina (LaPresse)

Le certezze di Luciano Spalletti, quei calciatori che secondo il suo punto di vista non dovrebbero essere ceduti sono in qualche modo tre. Il riferimento al “Ricomincio da tre” di Troisi è chiaramente d’obbligo. Dalla difesa all’attacco. Per il tecnico toscano dovrebbe restare assolutamente David Ospina, portiere per il quale l’allenatore ex Roma stravede. Ma non è tutto, il Napoli avrebbe chiaramente bisogno di ulteriori conferme per ripetere migliorando l’attuale stagione.

Spazio poi qualche metro più avanti a Kalidou Koulibaly nel nuovo Napoli, calciatore fondamentale per quantità e soprattutto qualità, del quale Spalletti non vorrebbe mai e poi mai privarsi. In attacco la scelta dell’intoccabile dovrebbe cadere su Dries Mertens, in procinto, si spera di rinnovare il suo accordo con il Napoli. Lo schema del tecnico toscano, le sue aspettative insomma sarebbero belle che fatte.