Deulofeu-Napoli, cosa manca per l’accordo e la data dell’annuncio

0
260

Il Napoli ha trovato l’accordo con l’attaccante spagnolo Deulofeu e lo “blocca”. Da limare quello con l’Udinese, ma sullo sfondo c’è Mertens

Un innesto importante in attacco per sostituire al meglio Lorenzo Insigne. Il Napoli non si ferma a Kvaratskhelia ma è al lavoro anche per Gerard Deulofeu dell’Udinese.
L’ex canterano del Barcellona, con un passato anche al Milan, era stato spesso visto con diffidenza a causa (soprattutto) delle sue spesso precarie condizioni fisiche (tendenza all’infortunio) ma anche per una continuità non sempre fiore all’occhiello. Le capacità tecniche, invece, sono sempre state straordinarie.

deulofeu
Deulofeu-Napoli, cosa manca per l’accordo e la data dell’annuncio (Ansa)

Classico “funambolo”, imbattibile nel primo dribbling e con la capacità di vedere la porta da ogni dove. Ruolo perfetto, il suo, per giocare al posto di Insigne. C’erano già stati approcci, sempre seguiti dal parere favorevole del calciatore e soprattutto dell’Udinese, che ha accettato di liberarlo. Poi i sondaggi per Bernardeschi, che però ha uno stipendio troppo alto. Deulofeu, evidentemente, è il nome giusto, anche perché guadagna di meno. 2.5 milioni a stagione (per quattro anni più l’opzione per il quinto) contro i 3 richiesti da Bernardeschi. Lo spagnolo giocherebbe a sinistra e si contenderebbe la maglia con Kvaratskhelia.

Napoli su Deulofeu, cosa manca per l’accordo definitivo

In pratica il Napoli ha già bloccato lo spagnolo, che sembra entusiasta ed è felice di tornare a giocare la Champions League. Da limare l’accordo con club friulano, che prima aveva aperto per 10 milioni, ma che ora chiede qualcosa in più facendo leva sulle tante richieste arrivate per il suo attaccante. Non sembrano esserci grossi ostacoli, probabilmente il Napoli potrà inserire qualche bonus per alzare l’offerta a 10 + 2 di benefit e accontentare il presidente Pozzo. Tuttavia è ancora presto per definire l’affare.

Cristiano Giuntoli pensieroso
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (La Presse)

Sullo sfondo c’è il rinnovo di Mertens: De Laurentiis vuole andare con ordine e capire se il belga accetterà o meno il nuovo contratto. Non è detto che il discorso Deulofeu sia legato, ma prima di procedere la società vuole vederci chiaro su chi resta e chi parte. Pochi giorni e lo scenario sarà decisamente più chiaro.