De Laurentiis pronto alla “deroga” sul monte ingaggi: per chi è prevista

0
267

Il Napoli sta trattando vari rinnovi di contratto, ma solo per un giocatore ci potrebbe essere una deroga sul taglio del monte ingaggi.

Quello che si prospetta per il Napoli è un mercato che porterà con sè tantissimi cambiamenti. Tra le fila azzurre, infatti, già ci sono stati  alcuni scossoni (dall’addio di Lorenzo Insigne agli arrivi del georgiano Kvaratskhelia dalla Dinamo Batumi e di Mathias Olivera dal Getafe) che, però, potrebbero rappresentare solo un ‘piccolo antipasto’ di quello che può accadere nelle prossime settimane. 

De Laurentiis a Palazzo Reale
Aurelio De Laurentiis a Palazzo Reale (Ansa Foto)

Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, infatti, stanno cercando di rinnovare i contratti dei vari Ospina, Mertens, Fabian Ruiz e Kalidou Koulibaly ma tutte e quattro le trattative sono in salita. Gli addii del colombiano e del centravanti, infatti, sono sempre più probabili, mentre per l’ex Siviglia ed il senegalese è sempre più plausibile l’ipotesi che rimangano entrambi a scadenza .

Il Napoli sta avendo delle forti difficoltà a rinnovare i contratti di questi giocatori a causa della strategia adottata dalla società di tagliare il monte ingaggi. Aurelio De Laurentiis, di fatto, ha più volte ribadito la necessità di rientrare nei costi, soprattutto dopo due anni caratterizzati dal Covid e dalla mancata partecipazione per due anni di fila alla Champions League. Ma il patron partenopeo potrebbe fare una piccola eccezione. 

Rinnovi Napoli, De Laurentiis potrebbe fare una ‘piccola’ eccezione solo per un calciatore

Koulibaly marca Zaniolo
Koulibaly marca Zaniolo (Ansa Foto)

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, infatti, il presidente del Napoli sarebbe disposto a fare una piccola deroga alla nuova politica societaria solo Kalidou Koulibaly. Fali Ramadani, agente del giocatore, è stato a Roma la scorsa settimana senza incontrare De Laurentiis, anche se un contatto tra le parti c’è stato. 

Il Napoli per Koulibaly valuterà solo eventuali offerte che arriveranno vicino ai 40 milioni richiesti per lasciare andar via il giocatore, altrimenti ci saranno altre opzioni da studiare. Le ipotesi, al momento, sono due: la prima è quella che il senegalese rimanga a scadenza, mentre la seconda riguarda proprio ad una possibile eccezione, che soddisfi entrambe le parti, sul fronte ingaggi da parte di De Laurentiis per il difensore.