“A Napoli non si parlerà più di Scudetto”, l’ex calciatore gela i tifosi

0
341

Il mercato del Napoli chiaramente andrà a condizionare quello che sarà il copione della prossima stagione calcistica.

Il presidente Aurelio De Laurentiis aveva parlato qualche giorno fa di un Napoli che deve finalmente concorrere per la conquista dello scudetto. Ad oggi la situazione legata alle ipotetiche partenze in casa azzurra fa venire dei seri dubbi a molti addetti ai lavori e non solo. Senza determinati calciatori, secondo alcuni non si può vincere il campionato, è certo.

Napoli in campo
Napoli in campo Pecoraro/LaPresse

La situazione legata alla possibile partenza del leader di difesa Kalidou Koulibaly non è stata presa benissimo in casa Napoli. La piazza avverte la necessità di non poter fare a meno del difensore, della sua qualità, della sua prestanza fisica, insomma uno di quei calciatori che in alcuni casi anche dalla difesa possono assolutamente condizionare il risultato in proprio favore.

Ad esserne convinto è l’ex calciatore del Napoli degli scudetti e della Coppa Uefa, Alessandro Renica. Intervistato dal Corriere dello Sport, l’ex libero ha espresso in maniera molto chiara il suo pensiero in merito a determinati movimenti di mercato in casa Napoli. Quello che emerge è uno scenario a dir poco preoccupante, certo se dovessero realizzarsi alcune condizioni.

Il discorso scudetto in bilico se si vendono certi calciatori: le parole di Alessandro Renica

Alessandro Renica
Alessandro Renica LaPresse

Io non mi priverei mai dei giocatori forti, ma se devo fare un nome di un insostituibile… scelgo Koulibaly. Non esistono difensori in grado di sostituirlo, neppure Bremer potrebbe rimpiazzarlo nell’immediato. Koulibaly è un leader, ha carisma, conosce la piazza, vive lo spogliatoio“. Queste le parole dell’ex libero azzurro in merito alle vicende di mercato che in questi giorni riguardano la società azzurra e soprattutto Kalidou Koulibaly.

Sempre al Corriere dello Sport, Alessandro Renica ha ribadito alcune dinamiche che di certo potranno essere condizionate dalla partenza di determinati calciatori: “Il Napoli sta ripartendo da giocatori giovani che hanno bisogno di riferimenti e lui è uno di questi. Senza Koulibaly, opinione personale, non si parlerà più di scudetto per tantissimi anni“. Parole forti insomma, pronunciate da chi a Napoli qualcosa l’ha vinta. Qualcuno che evidentemente conosce bene gli equilibri della piazza e quello che occorre ad una squadra per eseguire quel passo che in città manca da tanto, troppo tempo.