Deulofeu-Napoli, la mossa del club per sbloccare la situazione

0
272

La trattativa tra il Napoli e l’Udinese per portare Gerard Deulofeu in maglia azzurra si è arenata, ma una mossa la può sbloccare.

Dopo l’arrivo del georgiano Kvaratskhelia dalla Dinamo Batumi per circa 10 milioni di euro e di Mathis Olivera dal Getafe per 12 milioni di euro più 2 di bonus, il mercato in entrata del Napoli sta vivendo una fase di stallo. Il club partenopeo, infatti, deve capire chi può lasciare la squadra di Luciano Spalletti prima di prendere un nuovo giocatore.

Brozovic marca Deulofeu
Deulofeu con Brozovic durante la gara Udinese-Inter (LaPresse)

Nonostante questa fase di transizione del suo mercato, il Napoli si sta muovendo su vari fronti. Il primo obiettivo è sicuramente Gerard Deulofeu. L’intesa tra la società partenopea ed Udinese sembrava essere quasi raggiunta (grazie anche ad un presunto intervento in prima persona dei due presidenti) sulla base di 18 milioni di euro, ma la trattativa adesso si è arenata. 

E’ stato lo stesso Albert Botines, agente dello spagnolo, a confermare questo rallentamento con alcune dichiarazioni riportate da ‘Radio Kiss Kiss Napoli’: “Ad oggi non ci sono novità. La trattativa è ferma, ma nei prossimi giorni la situazione si potrebbe sbloccare”. Infatti, a breve ci potrebbero essere delle novità sull’eventuale o meno arrivo di Deulofeu in maglia azzurra. 

Fase di stallo tra il Napoli e l’Udinese per Deulofeu: Mertens può essere la chiave

Mertens porta palla
Dries Mertens porta palla al Maradona (LaPresse)

La strategia di mercato del club partenopeo è chiara: per ogni calciatore in uscita ce n’è uno in entrata. L’acquisto di Deulofeu, infatti, è strettamente legato ad un eventuale addio di Dries Mertens. Ma la situazione contrattuale del centravanti belga è ancora molto intricata, considerando che non ci sono ancora segnali che facciano pensare ad un suo possibile rinnovo del contratto. 

Dopo alcune dichiarazioni che sembravano sintomo di un immediato addio, il calciatore ha ribadito la volontà di restare ancora a Napoli ma che non ha ancora sentito nessuno della società per parlare del futuro. Aurelio De Laurentiis, dal canto suo, ha rifiutato la proposta fattagli dall’entourage di Mertens di 2,5 milioni di euro più bonus sia nel corso degli anni che alla firma. Nei prossimi giorni sicuramente sapremo qualcosa di più sia sul futuro di Deulofeu che del belga.