Addio Meret, il Napoli punta mr. 80 milioni: la clamorosa indiscrezione

Il futuro incerto di Alex Meret potrebbe spingere il Napoli a cercare un estremo difensore di tutto rispetto.

Intorno al Napoli continuano a circolare tante indiscrezioni di mercato. Nel team di Luciano Spalletti, infatti, nonostante l’imminente inizio del ritiro di Dimaro, c’è ancora tanta incertezza. Un ruolo dove sembrava che si fosse trovata una quadra era quello del portiere, visto l’addio quasi certo di David Ospina e l’imminente rinnovo di Alex Meret, ma nelle ultime ore ci sono state delle importanti novità.

Meret in azione
Meret con Zanoli e Cutrone durante Empoli-Napoli (Ansa Foto)

L’Empoli, infatti, ha mostrato un interesse concreto per l’estremo difensore italiano. I toscani hanno la priorità di sostituire Guglielmo Vicario, riscattato dal Cagliari ma anche vicino ad essere un nuovo calciatore della Lazio di Maurizio Sarri. Alex Meret, intanto, ha espresso la priorità di restare nel Napoli, ma con la certezza di essere il titolare indiscusso della prossima stagione perché ha la necessità di sentirsi al centro di un progetto tecnico. 

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, potrebbe fare leva proprio su questa volontà del giocatore di avere nuovi stimoli. Il Napoli, intanto, è convinto che Meret rinnoverà il proprio contratto, scadenza 2023, nel corso dei giorni di ritiro a Dimaro, ma tale aspetto non comporterebbe l’assoluta permanenza del giocatore. Il club partenopeo, infatti, è molto vigile sul mercato dei portieri. 

Napoli, Giuntoli cerca un portiere di alto profilo: si segue anche Kepa del Chelsea

Kepa dà indicazioni
Kepa (Ansa Foto)

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, di fatto, Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, a prescindere di cosa accadrà con Alex Meret, hanno la ferma intenzione di prendere un portiere con un notevole pedigree. Il Napoli si sarebbe interessato a nomi importanti, tra cui quello di Kepa. Il portiere basco è in uscita dal Chelsea, vista l’ormai indiscussa totalità del senegalese Edouard Mendy.

Il Napoli potrebbe approfittare proprio della voglia di Kepa, arrivato al Chelsea dall’Athletic Bilbao nel 2018 per la cifra record di 80 milioni di euro, di tornare a giocare con la giusta continuità. A frenare la trattativa, però, è l’elevato ingaggio dell’estremo difensore. Il club partenopeo ha sondato anche altri nome, come Navas, Sommer e Maximiano, ma la nuova politica di Aurelio De Laurentiis è un ostacolo duro da superare.

Napoli, la nuova politica di Aurelio De Laurentiis

Aurelio de Laurentiis a Palazzo Reale
Aurelio de Laurentiis a Palazzo Reale (Ansa Foto)

Il patron partenopeo, infatti, ha ribadito più di una volta nell’arco di queste settimane della necessità del taglio del monte ingaggi. Gli ultimi due anni sono stati molto difficili per i bilanci per colpa sia della Pandemia che per le due mancate qualificazioni in Champions League. Questa nuova strategia del Napoli è un freno anche per i vari rinnovi che la società sta trattando con giocatori importanti: da Dries Mertens, passando per Fabian Ruiz, a Kalidou Koulibaly.