Mistero svelato: Kvaratskhelia spiega come si pronuncia il suo nome! – VIDEO

0
250

Finalmente arriva la spiegazione su come si pronuncia correttamente il nome del nuovo acquisto del Napoli. Lo spiega proprio Kvaratskhelia

Khvicha Kvaratskhelia è indubbiamente il personaggio del momento. Lui il protagonista del ritiro del Napoli. Con Olivera è uno dei due nuovi acquisti, e subito si è messo in mostra per le sue indiscutibili doti tecniche. Sabato gol in partitella, ma soprattutto una simpatia e cordialità apprezzata dai tifosi. Coloro che lo hanno seguito con la sua nazionale e ammirato alcuni gol spettacolari, in questi giorni lo stanno vedendo allenarsi con il Napoli. Il georgiano risponde sempre ai saluti dei tifosi, ma qui scatta l’intoppo. Il suo cognome è molto difficile da pronunciare.

Kvaratskhelia
Mistero svelato: Kvaratskhelia spiega come si pronuncia il suo nome! (Ansa)

E purtroppo anche il nome di battesimo. Dagli spalti di Carciato si sente chiara la difficoltà dei tifosi quando vogliono acclamarlo, tanto che è venuto fuori un incerto “Cara!” per provare ad abbreviare. Il nome del nuovo attaccante del Napoli (sarà lui a sostituire Insigne) è difficile da scrivere e pronunciare. Molte le interpretazioni: da “Caraschelia” a “Carascelia”, o anche “Cuarascelia”. Insomma, la verità non è ancora chiara. Anche l’account ufficiale della Lega di Serie A ha scherzato col suo nome, ironizzando sulla difficoltà nella pronuncia con uno spiritoso tweet.

Mistero svelato: Kvaratskhelia spiega come si pronuncia il suo nome

A questo punto il Napoli ha risposto, provando a fare chiarezza. Simpatico il video con cui il club azzurro ha risposto alla Lega Serie A. C’era proprio il diretto interessato, con tanto di foglio e pennarello, che con ironia ha spiegato come pronunciare correttamente il suo nome. Con ironia lo ha scritto prima in cirillico, poi – per fortuna – con l’alfabeto comune. Una piccola e rapida lezione: “So che il mio nome è difficile da pronunciare, per questo voglio aiutarvi”, ha detto Kvaratskhelia in inglese. Dopo averlo scritto ha spiegato la pronuncia esatta. “Mi chiamo Kuicia Kvaraschelia”.

kvaratskhelia 06072022 (1)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Ovviamente scritto così come va pronunciato. Mistero risolto allora: dopo la “k” iniziale ci vuole una “v”, e invece di “scelia” si dice “schelia”. Intanto il nuovo acquisto ha scelto la maglia numero 77, e probabilmente dietro la divisa farà scrivere il suo cognome per esteso, sperando che il pubblico si abitui. Intanto, lui stesso ha accettato il “nomignolo” che spontaneamente tutti stanno usando. “Mi state chiamando “Kvara”, sorridendo. Insomma, il compromesso è questo, ma ora che nessuno più sbagli la pronuncia corretta…