Spalletti “annuncia” l’addio di Koulibaly: “Gli augureremo il meglio”

Anche Luciano Spalletti si è soffermato sul probabilissimo addio di Kalidou Koulibaly, promesso sposo del Chelsea di Tuchel.

Dopo l’addio ufficiale di Lorenzo Insigne, i tifosi del Napoli rischiano di vedere un altro proprio beniamino andare via. Kalidou Koulibaly, infatti, è sempre più vicino al Chelsea, il quale è disposto ad offrire ben 40 milioni di euro ad Aurelio De Laurentiis per acquisire le prestazioni del senegalese. La trattativa è ben avviata tra il club inglese ed il centrale, che andrà a percepire circa 8 milioni di euro più bonus per i prossimi cinque anni.

Spalletti pensieroso
Luciano Spalletti (Ansa Foto)

Kalidou Koulibaly era atteso in queste ore a Dimaro, ma l’accelerata con il Chelsea ha sconvolto tutto il programma. Il difensore centrale, infatti, è a Milano con il suo agente, Fali Ramadani, in attesa che l’operazione con i ‘Blues’ si concluda. I tempi sono brevissimi, visto che il senegalese deve chiudere al suo trasferimento prima di un suo presunto arrivo in Trentino. Secondo varie indiscrezioni di mercato, infatti, già nella giornata di domani si chiuderà il tutto. 

Dopo le difficoltà registrate su de Ligt, di fatto, il Chelsea di Tuchel si è fiondato proprio su Koulibaly. Il centrale era seguito anche dal Barcellona e dalla Juventus. Ma se i catalani non avevano la forza economica per prenderlo, l’ipotesi bianconera è stata rifiutata sia dal Napoli che dal giocatore. A fine giornata anche Luciano Spalletti è intervenuto sul probabilissimo addio di Koulibaly. 

Spalletti su Koulibaly: “Lo preferisco a tutti, ma gli augureremo il meglio se dovesse andar via”

Koulibaly triste
Kalidou Koulibaly (LaPresse)

Il tecnico toscano, infatti, ha parlato così del futuro del senegalese nel corso dell’incontro con i tifosi, in compagni di Di Lorenzo e Rrahmani, tenutosi nella serata di ieri: “Possibili nuovi difensori in caso di un addio di Koulibaly? Io preferisco Kalidou a tutti, ma gli augureremo il meglio se dovesse compiere altre scelte. Lui ha la media punti più alta, visto che abbiamo fatto più punti di tutti quando ha giocato. Se dovesse decidere di andare via, noi non finiremmo mai di ringraziarlo sia per quello che ci ha insegnato che per il suo contributo che ha dato per farci tornare in Champions League”. 

Spalletti ha poi concluso il suo intervento su Koulibaly: “Kalidou è una persona bravissima. Se dovesse rimanere, quest’anno farebbe il poker di K: Kalidou, Koulibaly, ‘Komandante, ‘Kapitano’. Lui si merita il meglio, a prescindere quale sarà la sua decisione. Guai a chi lo criticherà se dovesse decidere di andar via”. Il tecnico toscano con queste parole ha ribadito l’importanza che ricopre il senegalese per lui, ma anche aperto per la prima volta ad un suo possibile addio. Tantoché il Napoli già si sta muovendo per cercare di placare la tristezza dei tifosi in sede di calciomercato. 

Il Napoli si muove per il dopo Koulibaly: i dettagli

De Laurentiis a Palazzo Reale
De Laurentiis (Ansa Foto)

Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, infatti, il Napoli si è subito fiondato per Francesco Acerbi della Lazio, alla quale dovrebbero andare circa 5 milioni di euro. Il club partenopeo, però, si sta muovendo anche in altri settori. Sempre come affermato dall’emittente satellitare, di fatto, vista l’ormai prossima cessione di Andrea Petagna al Monza, è più vicino l’accordo tra Dries Mertens ed Aurelio De Laurentiis. I sostenitori azzurri, intanto, sognano ancora di più Paulo Dybala.