Kvaratskhelia, l’elogio di Adani: “Da lui me l’aspetto”

Dopo l’ottima prestazione di Kvaratskhelia contro l’Anaune, anche Daniele Adani si è soffermato sul giocatore georgiano.

L’ultima settimana in casa Napoli è stata contraddistinta sicuramente dall’addio di Kalidou Koulibaly. Il senegalese, infatti, ha lasciato il team azzurro dopo otto anni per diventare un nuovo calciatore del Chelsea, il quale ha speso ben 40 milioni di euro per prenderlo. La cessione del centrale ha sicuramente scosso i tifosi partenopei che, però, sono stati rinfrancati, almeno in parte, dalla prestazione di Kvaratskhelia contro l’Anaune.

Tocco sotto di Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (LaPresse)

Il georgiano, infatti,  è stato l’assoluto protagonista nei 45 minuti giocati contro il team di Eccellenza, considerando che ha segnato due gol, fornito l’assist vincente a Rrahmani ed ha preso anche un palo. Il match di giovedì, ovviamente, più che un’amichevole va considerata una sgambata, considerando la caratura tecnica dell’Anaune ma alcuni colpi mostrati da Kvaratskhelia hanno comunque strappato alcuni applausi ai tifosi presenti sul campo di Carciato.

A strappare di più l’occhio è stato sicuramente il secondo gol dell’ex giocatore della Dinamo Batumi, perché, dopo aver saltato un avversario, ha battuto il portiere dell’Anaune con un bel colpo sotto. L’acquisto del georgiano era stato accolto con un po’ di freddezza, ma poi pian piano è cresciuta l’attenzione, sia dei tifosi che degli addetti ai lavori, sulle sue qualità tecniche, tantoché anche Daniele Adani si è soffermato su di lui.

Daniele Adani su Kvaratskhelia: “Da lui mi aspetto un impatto immediato”

Kvaratskhelia con Mario Rui
Kvaratskhelia con Mario Rui (LaPresse)

L’ex calciatore dell’Inter, ed ora noto opinionista, ha rilasciato queste dichiarazioni su Kvaratskhelia: “E’ sicuramente tra i volti nuovi non ancora con lo status di big della nostra serie A. Un suo possibile impatto immediato? Da lui me l’aspetto, perché ha un senso innato per il gioco. Calcio russo? Lì non c’è un calcio sbarazzino e se hai il suo ruolo fai fatica se non hai la giusta mentalità. Lui, però, è ben disposto al sacrificio, alla rincorsa e al pressing, nonostante che sia un vero piacere vederlo con la palla nei piedi”. 

Daniele Adani ha poi concluso il suo intervento sul calciatore georgiano: “A Napoli in tanti credono che sia arrivato il sostituto di Lorenzo Insigne, ma è un calciatore diverso. Kvaratskhelia, infatti, è meno relegato ad un ruolo specifico, visto che nella sua Georgia a volte fa anche la punta, tra l’altro riuscendo a segnare anche parecchio. Calcisticamente è molto intelligente, oltre che molto dotato”. L’attaccante, nel frattempo, è stato anche presentato ufficialmente. 

Kvaratskhelia: “Ho detto subito sì al Napoli. Spalletti è una persona fantastica”

Kvaratskhelia con Zielinski
Kvaratskhelia con Zielinski (LaPresse)

Kvaratskhelia, infatti, ha rilasciato queste dichiarazioni nel corso della sua prima conferenza stampa da giocatore del team campano: “Sono arrivato qui per mostrare il mio massimo. Ho detto subito sì quando è arrivata l’offerta del Napoli. Questi sette giorni mi sono piaciuti tanto, visto che ho capito di aver fatto la scelta giusta. Spalletti? E’ una persona fantastica. Meccanismi del calcio italiano? Penso che possa impararli in tre-quattro mesi. Kvarardona? Mi piace come soprannome, che trasmette grande responsabilità”.