Zerbin, l’agente ne è sicuro: “Un problema non solo per lui”

Il futuro di tanti giocatori del Napoli è molto incerto e tra questi bisogna sicuramente inserire Alessio Zerbin.

Dopo aver concluso il ritiro di Dimaro, il Napoli si appresta a cominciare quello di Castel di Sangro in programma dal 23 luglio al 6 agosto. In Abruzzo ci potrebbe essere anche il sudcoreano Kim. Il club partenopeo, infatti, è prossimo a chiudere l’operazione, visto che starebbe limando gli ultimi dettagli per acquisire il giocatore del Fenerbahce. Il centrale, considerando che sarà il sostituto di Kalidou Koulibaly, sarà uno dei pezzi importanti della squadra di Luciano Spalletti. Tra chi spera di far parte del gruppo del tecnico toscano bisogna annoverare certamente anche Alessio Zerbin.

Zerbin esulta
Alessio Zerbin (LaPresse)

Il giovane calciatore, infatti, ha l’obiettivo di convincere l’ex allenatore di Roma ed Inter di non farlo cedere in prestito ancora una volta. Alessio Zerbin in questi giorni trascorsi a Dimaro ha dato il meglio di sé, riuscendo anche a segnare un bellissimo gol, dribbling ed un’ottima conclusione piazzata sul secondo palo, nel 10-0 degli azzurri all’esordio stagionale contro l’Anaune Val di Non.

Zerbin adesso si giocherà le proprie carte nel ritiro di Castel di Sangro. Il calciatore non vorrebbe andare di nuovo via con la formula del prestito a titolo temporaneo, considerando che in questi ultimi anni ha girato mezza Italia. Il laterale, di fatto, ha fatto tanta gavetta, soprattutto in Serie C, prima di questo ritiro: dalla Viterbese, passando per il Cesena e il per Pro Vercelli, al Frosinone. Proprio sul futuro del giocatore ci sono state delle importanti dichiarazioni da parte del suo agente.

Zerbin, l’agente: “Alessio ha delle carte da giocarsi”

Zerbin esulta
Alessio Zerbin (LaPresse)

Furio Valcareggi, per l’appunto il procuratore di Zerbin, ha parlato così del suo assistito ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’: “Alessio ha delle carte da giocarsi per rimanere nella rosa del Napoli, è un problema non solo per lui ma anche per altri calciatori. E’ un classe 1999 che ha disputato stagioni positive finora ed ha tanta voglia di farsi vedere, è sicuramente in competizione per quel ruolo”. 

L’agente ha poi concluso il suo intervento: “Spalletti l’ha provato come esterno basso? Il tecnico avrà avuto un’esigenza. Alessio sa rientrare molto bene, anche se bisogna dire che lui è nato, e poi anche affermato, da ala sinistra. E’ pronto comunque a dare una mano, com’è obbligatorio per tutti giocatori, in caso di emergenza”. Ma Zerbin non è l’unico giovane calciatore che sta cercando di rimanere nel Napoli.

Napoli, anche Gaetano sta cercando di rimanere

Gaetano con la maglia della Cremonese
Gianluca Gaetano (LaPresse)

Anche Gianluca Gaetano, infatti, ha espresso la volontà di non andare via in prestito anche quest’anno. Il calciatore, dopo essere stato uno dei protagonisti della promozione in Serie A della Cremonese, punta ad affermarsi anche nella squadra partenopea. Giuntoli, intanto, a Dimaro ha parlato proprio di questi due ex calciatori della Primavera: “Il mister li sta valutando, prenderemo delle decisioni sia per il bene dei ragazzi che del club”.