Fabian Ruiz, svelato il vero motivo per cui non si é allenato

A Castel di Sangro in molti si sono chiesti perché Fabian Ruiz non fosse presente sul campo insieme ai suoi compagni.

La prima domenica del Napoli in Abruzzo non è stata certamente una giornata tranquilla. Infatti, tra caldo ed un ‘piccolo’ litigio tra Victor Osimhen e Luciano Spalletti  c’era un’aria abbastanza pesante allo Stadio Patini. Nella sessione pomeridiana c’è stata anche l’assenza di Fabian Ruiz che ha innescato un vero proprio giallo sia tra i tifosi presenti a Castel di Sangro che quelli in giro per il mondo.

Fabian Ruiz pensieroso
Fabian Ruiz (LaPresse)

Il futuro dello spagnolo, di fatto, è molto incerto, considerando che ha un solo altro anno di contratto con il Napoli. Ma a differenza di Kalidou Koulibaly, volato a Londra per giocare con il Chelsea di Tuchel per 40 milioni di euro, per Fabian Ruiz non ci sono squadre, almeno fino a questo momento, pronte ad investire una cifra considerevole per convincere Aurelio De Laurentiis a cedere le prestazioni dell’ex Betis Siviglia. 

Il Napoli, dal canto suo, è stato molto chiaro con il calciatore: portare una squadra disposta ad elargire al club partenopeo circa 30 milioni di euro o cominciare a trattare per il rinnovo del contratto. Tuttavia lo spagnolo ha sempre mostrato la volontà di non rinnovare il contratto, rifiutato anche la proposta della società campana fattagli un paio di mesi fa. Proprio per questa situazione così complicata, in molti hanno pensato che l’assenza del calciatore di oggi fosse un segnale di qualche novità imminente. 

Napoli, Fabian Ruiz ha lavorato in piscina con Zanoli

Fabian Ruiz tenta il tiro
Fabian Ruiz (LaPresse)

In tanti, infatti, hanno immaginato che anche Fabian Ruiz fosse prossimo a lasciare il Napoli, ma è stata la stessa società a sbrogliare ogni dubbio con il solito report dell’allenamento. Ecco la nota del club: “Pomeriggio di lavoro per il gruppo allo Stadio Teofilo Pantini di Castel di Sangro. La squadra, dopo una prima fase di attivazione, ha svolto torello e partita a campo ridotto. Mentre Fabian Ruiz e Zanoli hanno svolto lavoro preventivo in piscina”.  

Lo spagnolo, dunque, ha solo lavorato in piscina, probabilmente per curare la pubalgia che nella seconda parte della stagione scorsa non gli ha permesso di essere al top per aiutare il Napoli nella rincorsa Scudetto con Milan ed Inter. A prescindere dall’assenza all’allenamento di oggi, la permanenza in azzurro di Fabian Ruiz non è per nulla certa. Il centrocampista, di fatto, rischia di  far scatenare un secondo caso Milik.

Il Napoli con Fabian Ruiz rischia un nuovo caso Milik

Milik pensieroso
Milik (LaPresse)

Nell’estate di due anni fa, infatti, il polacco rifiutò sia il rinnovo propostogli dal Napoli che le offerte arrivatagli da vari team, soprattutto quella della Roma. De Laurentiis, di risposta, lo mise fuori squadra fino al gennaio successivo, ovvero fino a quando il Marsiglia non prelevò il centravanti in prestito con obbligo di riscatto.