CR7, la reazione è incredibile: è avvenuto oggi – FOTO

0
503

Ronaldo ha espresso più volte la sua intenzione di lasciare il Manchester United e la sua ultima reazione ha lasciato tutti di stucco.

Quella del Napoli è sicuramente un’estate molto movimentata, visti i tantissimi cambiamenti che si stanno susseguendo in questi mesi tra le fila della squadra guidata da Luciano Spalletti. Gli ultimi stravolgimenti potrebbero avvenire a centrocampo, considerando il forte interessamento del PSG per Fabian Ruiz. Non solo il club partenopeo sta vivendo delle settimane ma anche uno dei giocatori accostati ad esso: ovvero Cristiano Ronaldo.

Ronaldo esce dal campo
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

Il portoghese, infatti, ha più volte ribadito la sua volontà di lasciare il Manchester United. La causa principale della scelta di CR7 è dovuta alla mancata partecipazione dei ‘Red Devils’ alla prossima Champions League. All’ex giocatore della Juventus, visti i 37 anni compiuti lo scorso febbraio, restano poche stagioni per migliorare i suoi record nella massima competizione europea per club. 

Ronaldo, quindi, ha mostrato più di una volta, anche lasciando anticipatamente lo stadio nel corso dell’amichevole tra lo United ed il Rayo Vallecano, la sua voglia di cambiare aria. Su di lui si sono susseguite tantissime indiscrezioni di calciomercato: dall’Atletico Madrid, passando per lo Sporting Lisbona, al Napoli di Aurelio De Laurentiis. Tuttavia per il portoghese ancora non c’è da segnalare un interesse così forte da parte di una squadra, tantoché è ancora un giocatore del Manchester United. 

Manchester United-Brighton, Ronaldo perplesso della prestazione dei suoi compagni

Il fuoriclasse, di fatto, fa ancora parte della rosa di ten Hag, con cui non c’è un grande rapporto, anzi. Tra i due, infatti, c’è stato più di qualche screzio nelle prime settimane inglesi da parte dell’ex allenatore dell’Ajax. Nonostante questo, l’allenatore olandese si è affidato a Cristiano Ronaldo (nella seconda parte della gara) nel corso della prima giornata di campionato della Premier League tra il suo Manchester United ed il Brighton.

I ‘Red Devils’, infatti, dopo 39 minuti erano già sotto di due gol (doppietta di Grob) e ten Hag ha inserito al 53’ proprio Ronaldo per cercare di ribaltare la situazione. Nonostante l’ingresso in campo del campione, il Manchester United è riuscito solo a dimezzare lo svantaggio con l’autogol di Allister. Il tecnico olandese, quindi, sulla panchina dello United con una sconfitta, ma a destare tantissime polemiche sono state le reazioni al match dell’attaccante mentre si trovava in panchina. Il calciatore, di fatto, non nascosto per nulla i suoi dubbi sull’andamento in campo dei suoi compagni di squadra. Il Napoli, intanto, è stato più volte accostato al portoghese, ma si sta muovendo su altri profili.

Il Napoli è accostato a Ronaldo, ma sta cercando di prendere Raspadori

Raspadori in azione contro la Germania
Giacomo Raspadori (LaPresse)

L’obiettivo numero del club partenopeo per l’attacco, infatti, è Giacomo Raspadori del Sassuolo. Il Napoli ha già siglato un accordo con il calciatore, ma non ancora con la società neroverde. Tuttavia, dopo una prima distanza considerevole tra domanda ed offerta, sembra che i due club si stiano venendo incontro e nei prossimi giorni ci potrebbero essere importanti novità.