Raspadori demolito: “Costa troppo, non vale i 35 milioni che spenderà il Napoli”

0
48

il giornalista e opinionista ha sconsigliato l’acquisto di Giacomo Raspadori al Napoli: “È caro, sono troppi trentacinque milioni di euro”. Una stroncatura in piena regola

Una giornata memorabile per il Napoli, che è pronto a mettere a segno tre colpi in contemporanea. Già ufficiale l’arrivo di Giovanni Simeone, che sarà il nuovo vice Osimhen e che prenderà il posto di Andrea Petagna, passato al Monza. E in più, oggi è giornata di visite mediche: a Roma c’è Tunguy Ndombele, il nuovo centrocampista azzurro che arriva dal Tottenham. Test per lui a Villa Stuart, e in serata è atteso a Napoli. Si apetta, contestualmente, anche l’annuncio ufficiale del club azzurro.

raspadori
Raspadori demolito: “Costa troppo, non vale i 35 milioni che spenderà il Napoli” (Ansa)

Operazione importante, con un prestito pagato 1 milioni e 30 milioni per il diritto di riscatto. L’ingaggio, molto esoso, di 7 milioni a stagione, sarà pagato con il cospicuo aiuto del club inglese. E sempre oggi è atteso a Roma anche Giacomo Raspadori. L’attaccante del Sassuolo dovrebbe fare anche lui le visite mediche per il Napoli, sempre a Villa Stuart. Anche per il giovane classe 2000 arriverà a breve la firma sul contratto e l’annuncio del presidente De Laurentiis. Si tratta del colpo più importante di questa campagna acquisti del Napoli, perché “Raspa” sarà pagato 35 milioni. 5 per il prestito e 30 per il riscatto obbligatorio che scatterà alla prima presenza da titolare. Un investimento importante, per un giocatore giovane che viene elogiato da tutti.

Chirico critica Raspadori: “Costa troppo, non ha esperienza!”

Senza citare giornalisti o opinionisti, basta ascoltare le parole dell’allenatore della Nazionale Roberto Mancini, e i tanti complimenti che Raspadori ha ricevuto da ex allenatori e addetti ai lavori. Insomma, un acquisto indiscutibile. Eppure, a qualcuno questo innesto non piace. O meglio, ritiene che sia stato pagato troppo. E’ il caso del giornalista e opinionista (tifoso della Juventus) Marcello Chirico, che è stato intervistato da 1 Station Radio per commentare il nuovo attaccante del Napoli.

“Sento parlare di Navas, Ndombele e Raspadori. Mi chiedete se possono spostare gli equilibri, ma credo di no. Nessuno di questi tre è un grande rinforzo. Tra l’altro non mi pare che Navas sia arrivato”. Un Chirico piuttosto freddo, in particolare, su Raspadori: “È caro. 30 milioni più 5 di bonus sono troppi. Non ha esperienza internazionale, non ha mai giocato una coppa, se il Sassuolo lo vende a quelle cifre bisogna fare i complimenti a Carnevali. E’ vero che il Sassuolo è una bottega cara, ma questo non vuol dire che i suoi giocatori valgano le cifre richieste”. Ha concluso il giornalista