Cristiano Ronaldo al Napoli, Spalletti semina tre indizi precisi

0
306

Nelle dichiarazioni di questi giorni, l’allenatore del Napoli Luciano Spalletti ha dato alcuni indizi sul possibile arrivo di Cristiano Ronaldo in maglia azzurra

Cristiano Ronaldo tiene banco nelle discussioni dei tifosi del Napoli. Mancano pochi giorni alla fine del mercato, e si parla con insistenza di quella che sembra essere una suggestione e nulla più. Eppure, quotidianamente giornali e tv insistono con l’affare che porterebbe il 37enne campione portoghese in azzurro e l’attaccante Victor Osimhen al Manchester United, per una somma a tre cifre, ossia almeno 100 milioni di euro.

Una sorta di super scambio che da un lato fa sognare parte dei tifosi azzurri, dall’altro apre a molte perplessità. In primis sulla vericidità di questa trattiva: a tanti dà fastidio che il Napoli venga messo in mezzo a queste voci di mercato, che non possono far altro che distrarre i giocatori. Non a caso a Firenze domenica sera è arrivato un pareggio, quando gli azzurri potevano vincere la terza partita consecutiva e portarsi da soli in vetta a punteggio pieno.

cristiano
Cristiano Ronaldo al Napoli, Spalletti semina tre indizi precisi (Lapresse)

L’altro aspetto che preoccupa è la natura dell’eventuale scambio: sicuramente tanti soldi per Osimhen, ma Ronaldo sarebbe un rinforzo “a tempo”, per una o due stagioni. Servirebbe poi il vero sostituto del nigeriano, da prendere – però – con calma, nel corso del prossimo anno. Che sia vero oppure no, il nome di Cristiano fa sognare la maggioranza dei tifosi del Napoli. A maggior ragione visto che dal club azzurro non arrivano smentite, anzi. Non si può parlare di conferme, ma sicuramente l’allenatore Luciano Spalletti ha risposto sul tema, seminando perfino qualche indizio su una possibile esistenza reale della trattativa.

Anche se il tecnico azzurro è stato decisamente prudente, qua e là ha comunque seminato dgli indizi interessanti. Lo ha fatto nelle occasioni in cui ha parlato alla stampa in questi giorni: in particolare sabato, alla vigilia del match contro la Fiorentina, e successivamente domenica al “Franchi” nel post partita. Sicuramente prudente quando ha accennato a Ronaldo, mentre su Osimhen il tecnico è stato chiaro: “Victor è sempre sul mercato. Per uno forte come lui è sempre aperto. Si può svegliare lo sceicco di turno… è il rischio di distrarsi c’è sempre, per lui e per quelli come lui, che sono calciatori top”.

Luciano Spalletti
Quale squadra tifa Luciano Spalletti (LaPresse)

Spalletti e gli “indizi” sull’arrivo di Cristiano Ronaldo a Napoli

Questo il primo indizio “lanciato” da Luciano Spalletti, che poi ha detto anche: “Se allenerei volentieri Cristiano Ronaldo? Vorrei sapere quale allenatore eviterebbe una cosa del genere da raccontare per tutta la vita. Parliamo di uno che ha vinto tutto, che ha segnato più di tutti e che ha qualità per stare ovunque in campo, è uno che le partite le risolve anche da solo”. E questo il secondo indizio, arrivato anch’esso nella conferenza di sabato pomeriggio. E infine nel post gara di Firenze: “Da quando sono arrivato sono tutti sul mercato, abbiamo sempre detto così. Se un club viene e ti offre 100 milioni per un giocatore è difficile non prendere in considerazione l’offerta”. Insomma, piccoli segnali e indizi, che dal punto di vista dell’allenatore tengono (teoricamente) aperto il discorso tra Cristiano Ronaldo e il Napoli.