Cremonese-Napoli, Marelli sul rigore: “Kvaratskhelia lo fa ancor prima del contatto”

Cremonese-Napoli, Marelli ha commentato il rigore assegnato a Kvaratskhelia che ha portato al vantaggio azzurro

Il Napoli vince e convince ancora, e cosa più importante di tutte, dimostra nuovamente di essere in grado di uscire fuori alla grande durante i momenti di sofferenza. Cremonese-Napoli finisce 1-4, un altro risultato roboante frutto di un ultimo quarto d’ora di fuoco della banda Spalletti che porta la firma dei subentrati. Simeone porta nuovamente in vantaggio gli azzurri al 76′ con un gran colpo di testa, poi ci pensano Lozano e Olivera ad arrotondare il risultato nei minuti di recupero.

Kvicha Kvaratskhelia (Foto LaPresse)

Nonostante non abbia segnato, anche questa volta gran protagonista del match è stato (ma ormai non fa più notizia) Kvicha Kvaratskhelia. L’esterno georgiano si è prima procurato il rigore del momentaneo vantaggio azzurro firmato da Matteo Politano, e poi ha messo in cassaforte il match servendo un cioccolatino a Lozano che non ha dovuto far altro che appoggiare il pallone in rete.

Sull’episodio del rigore, nonostante il fatto che nessuno abbia messo in discussione la decisione di Abisso, l’ex arbitro Luca Marelli non ha risparmiato critiche verso l’atteggiamento del georgiano.

Cremonese-Napoli, il commento di Luca Marelli sul rigore

Un rigore leggero. E’ questo il giudizio dell’ex arbitro Luca Marelli sul rigore fischiato a Kvaratskhelia che ha portato al vantaggio del Napoli firmato da Politano. Ai microfoni di DAZN, Marelli ha evidenziato un dettaglio sul movimento del georgiano: “Bisogna fare attenzione al piede destro – ha esordito –, Kvaratskhelia lo striscia ancor prima del contatto.”

marelli
L’ex arbitro Luca Marelli (Foto LaPresse)

Nessun dubbio invece sul VAR: “Il contatto è marginale ma c’è, il VAR non può intervenire in questi casi. Valutare l’entità del contatto spetta all’arbitro in campo”.

Un commento che ha subito attirato l’attenzione sui social network, dove in tanti hanno accusato Kvaratskhelia di essere un tuffatore.

Cremonese-Napoli, il tabellino del match

Il tabellino di Cremonese-Napoli, match della 9° giornata di Serie A TIM:

CREMONESE (4-2-3-1): Radu; Sernicola, Bianchetti, Lochoshvili, Valeri (27′ st Buonaiuto); Ascacibar (35′ st Ciofani), Meité; Quagliata, Felix (17′ st Escalante), Zanimacchia (1′ st Okereke); Dessers (27′ st Aiwu).

A disposizione: Carnesecchi, Saro, Vasquez, Pickel, Baez, Acella, Ndiaye, Milanese. Allenatore: Alvini

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani (37′ st Ostigard), Kim Min-Jae, Mario Rui (37′ st Olivera); Anguissa, Lobotka, Ndombele (12′ st Simeone); Politano (27′ st Lozano), Raspadori (27′ st Zielinski), Kvaratskhelia.

A disposizione: Marfella, Sirigu, Jesus, Zanoli, Zedadka, Demme, Gaetano, Elmas, Zerbin. Allenatore: Spalletti

Arbitro: Abisso

Marcatori: 26′ rig. Politano (N), 2′ st Dessers (C), 31′ st Simeone (N), 48′ st Lozano (N), 50′ st Olivera (N)

Ammonizioni: Zanimacchia (C)