Napoli, contro l’Ajax è successo qualcosa di commovente: il gesto del calciatore la dice tutta

Altra grande vittoria del Napoli in Champions League che vale ai partenopei la qualificazione aritmetica agli ottavi di finale. Tra i protagonisti c’è ancora Kvicha Kvaratskhelia che ha emozionato dentro e fuori dal campo.

Il georgiano ha già conquistato Napoli con le sue giocate, gli strappi, gli assist e i gol messi a segno.

khvicha kvaratskhelia napoli
Khvicha Kvaratskhelia, attaccante del Napoli in gol contro l’Ajax [credit: LaPresse] – Napoli Calcio Live
Contro l’Ajax è arrivata l’ennesima rete, questa volta dal dischetto, insieme all’assist per il raddoppio

L’uragano Kvaratskhelia si è abbattuto su Napoli

Acquistato per riempire il posto lasciato vacante, quasi inaspettatamente, da Lorenzo Insigne il georgiano Kvicha Kvaratskhelia ha fino ad ora iniziato alla grandissima la sua prima annata al Napoli. Nonostante si parlasse molto bene di lui, in pochi si aspettavano un impatto così devastate. Gli azzurri ci hanno visto lungo e, con una mossa repentina, si sono aggiudicati uno dei calciatori più dominanti in questo primo scorcio di stagione. Il suo apporto non è solo sul numero dei gol e degli assist, Kvaratskhelia unisce a quest’ultimi giocate ubriacanti, che consentono al Napoli di creare superiorità di gioco.

Anche nell’ultimo match di Champions League, disputato allo Stadio Diego Armando Maradona contro l’Ajax, Kvicha è entrato nel tabellino. A referto l’assist per il 2-0 di Giacomo Raspadori e la terza rete partenopea, siglata dal dischetto.

Spettacolo anche sugli spalti, contro l’Ajax commovente gesto allo stadio

Oltre ad essere uno degli assoluti trascinatori dentro il rettangolo verde, durante il match interno contro l’Ajax è stato protagonista anche per una cosa accaduta fuori dal campo. La famiglia Kvaratskhelia, infatti, era giunta a Napoli per mirare in azione Kvicha in Champions League.

Kvicha Kvaratskhelia
Kvicha Kvaratskhelia, attaccante del Napoli [credit: ANSA] – Napoli Calcio Live
La protagonista è la madre di Kvaratskhelia che, subito dopo la rete siglata dal figlio, è scoppiata a piangere per l’emozione e la felicità, per poi di soffiare un bacio in direzione del calciatore azzurro. Le lacrime della donna hanno commosso i tifosi e il web con la foto di mamma Kvaratskhelia diventata subito virale.

La bella esperienza della magica notte di Champions ha spinto la famiglia Kvaratskhelia a trattenersi per più tempo nella città di Napoli e contro il Bologna si potrebbe rivedere la famiglia georgiana al completo a tifare insieme allo Stadio Maradona per Kvicha.