Home Le Rubriche di napolicalciolive.com KICKOFF – Comincia la settimana di fuoco per il Napoli

KICKOFF – Comincia la settimana di fuoco per il Napoli

Siamo alla vigilia di Roma-Napoli e della settimana di impegni tutti di altissimo livello che caratterizzerà in maniera molto importante la stagione degli azzurri. La squadra allenata da Maurizio Sarri si trova per la prima volta da agosto faccia a faccia con delle dirette concorrenti, dopo aver avuto un primo ‘assaggio’ di scontro diretto 23 giorni fa contro la Lazio. Contro i biancocelesti c’era aria di big match, ma anche la consapevolezza che la compagine guidata da Simone Inzaghi non fosse comunque da considerare come una delle antagoniste delle scudetto, per quanto sita facendo bene. Ed anche se nel primo tempo c’era stata della sofferenza, quella pratica venne sbrigata nel migliore dei modi ed in maniera repentina. Il Napoli torna ora all’Olimpico per fronteggiare l’altra sponda della Capitale, quella giallorossa, che nutre maggiori possibilità di competere per il tricolore secondo gli esperti, nonostante venga ritenuta più debole rispetto alla scorsa stagione. Il Napoli dovrà ad ogni modo pensare soltanto a se stesso.

Napoli, devi sbagliare il meno possibile nelle prossime tre gare

La Roma non avrà alcuni elementi importanti, ma come sempre accade in queste occasioni, le motivazioni possono fare da volano e far dimenticare o superare qualsiasi complicazione legata a delle assenze importanti. Il Napoli ad ogni modo non deve pensarci: gli azzurri salgono nel Lazio nelle migliori condizioni fisiche e mentali possibili. L’umore è alto, la consapevolezza pure, ed i giocatori di Sarri non vedono l’ora di giocare sfide importanti come questa. Martedì ci sarà il Manchester City per la terza giornata di Europa League, poi sabato prossimo sarà la volta dell’Inter. Tutte partite cruciali per il prosieguo tanto in Serie A quanto in Champions League della marcia azzurra. Vincerle tutte e tre sarebbe un sogno, ma bisognerà partire dall’idea di sbagliare il meno possibile, giocando senza presunzione ma a viso aperto.