Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Mercato Napoli, sessione pirotecnica per centrare lo scudetto

Mercato Napoli, sessione pirotecnica per centrare lo scudetto

Ancelotti Napoli
Ancelotti Napoli De Laurentiis

Nasce il nuovo Napoli di Ancelotti. A meno di un mese dal mercato estivo si lavora sull’acquisto di giovani talenti e giocatori affermai in Europa.

A meno di un mese dall’inizio del mercato, il Napoli si sta già muovendo per formare la squadra secondo i dettami di Carlo Ancelotti. Si lavora sia in entrata che in uscita e le trattative che coinvolgono il club di Aurelio De Laurentiis sono diverse, sia in entrata che in uscita. Si va dall’acquisto di Verdi fino al clamoroso addio di Hamsik. Al ds Giuntoli spetta il compito di rimpiazzare i giocatori in partenza, cercando al contempo di assecondare le richieste di Ancelotti. La rosa andrà per forza di cose implementata vista la partecipazione su tre fronti che impegnerà molto la squadra nella prossima stagione. In più comincerà un nuovo corso, con il quale ci si lascerà alle spalle la comunque indimenticabile gestione Sarri. In virtù di tutti questi aspetti, il Napoli si prepara ad un mercato scoppiettante per tentare un nuovo assalto allo scudetto la prossima stagione.

Mercato Napoli: la situazione

Ancelotti
Carlo Ancelotti © Getty Images

Il Napoli avrà molto da rinforzare, visto le partenze in ogni ruolo. Per la porta è ballottaggio tra Leno, Areola e – molto più defilato ormai – Rui Patricio per rimpiazzare Reina, di fatto già un nuovo calciatore del Milan. Tuttavia recenti indiscrezioni hanno accostato al club partenopeo anche il nome di Handanovic. In difesa dovrebbero essere confermati tutti, l’unico nome nuovo sarebbe quello di Stefan Lainer del Salisburgo come possibile sostituto per far rifiatare Hysaj. Il problema del Napoli risiede nel centrocampo, visto l’ormai scontata cessione di Jorginho al City e la partenza sempre più probabile di Hamsik con destinazione Cina.

I nomi più caldi in queste ore sono quelli di Lobotka del Celta Vigo, che però ha una clausola di 40 milioni di euro, e Torreira  della Sampdoria (cercato con insistenza anche dall’Arsenal) con una clausola più bassa ma una richiesta di ingaggio più alta. Altri nomi sono quelli di Fabian Ruiz del Betis, Badelj della fiorentina ma in scadenza e Praet della Sampdoria. Mentre non si opera in attacco con gli arrivi di Younes e Inglese, acquistati già a gennaio.