Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Calendario Napoli, ora diventa finalmente più facile di quello Juve

Calendario Napoli, ora diventa finalmente più facile di quello Juve

Napoli juventus calendario
Napoli e Juventus, calendario a confronto © Getty Images

La Juventus è prima in classifica anche grazie ad un calendario di Serie A nettamente più facile rispetto al Napoli. Ma ora il discorso cambia.

Carlo Ancelotti ha ribadito, con il suo solito buonumore, che il suo Napoli non ha affatto paura di essere l’anti-Juve. Al netto di qualche difficoltà avuta soprattutto all’inizio, l’impatto dell’allenatore emiliano sulla panchina azzurra è stato davvero eccellente ed è andato al di là di ogni più rosea aspettativa. La squadra si trova al secondo posto assieme all’Inter ed è in piena corsa con le corazzate Liverpool e Paris Saint-Germain per approdare agli ottavi di finale di Champions League. In Serie A brucia il recente pareggio interno contro la Roma, dopo una partita stradominata sotto tutti i punti di vista ma aggiustata parzialmente soltanto al 90′. Ed anche contro la Juventus per diverso tempo il Napoli aveva giocato bene e reso inoffensivo un avversario che poggia la propria forza esclusivamente sul fisico anziché sulla tecnica.

Napoli, la Juve avrà finalmente un calendario più difficile

I bianconeri sono anche stati avvantaggiati da un calendario che li ha messi di fronte ad una sola compagine di alta classifica da agosto ad oggi, all’infuori dello stesso Napoli. Si tratta della Lazio, che pure però ha dimostrato di avere dei complessi di inferiorità evidenti contro avversarie che lottano per le posizioni di vertice. Innegabile pensare che il vantaggio attuale di 6 punti della Juventus sul Napoli sia dipeso anche da questo. Mentre Insigne e compagni affrontavano e battevano Milan, Lazio, Fiorentina e rendevano la Roma alla stregua di una squadra che lotta per salvarsi, i bianconeri hanno giocato – e vinto a stento – contro le varie Chievo, Parma, Sassuolo, Frosinone, Bologna, Udinese ed Empoli. E ci è scappato anche un mezzo scivolone interno col Genoa. Gli azzurri d’altro canto hanno raccolto assai di più in termini di punti rispetto a quelle che erano – o potevano essere – le aspettative nei loro confronti.

Calendari a confronto

Ora, all’infuori di Cagliari e SPAL, a breve per Cristiano Ronaldo e soci ci sarà da sfidare il Milan di Gonzalo Higuain a San Siro l’11 novembre, una settimana prima della pausa delle nazionali. Al ritorno poi toccherà alla SPAL fare visita ai bianconeri e magari tentare un nuovo colpaccio come quello che ha visto i ferraresi espugnare il campo della Roma una decina di giorni fa. Per quanto riguarda la Juve ci saranno poi delle partite finalmente non semplici contro Fiorentina (in trasferta), poi alternativamente in casa e fuori con Inter, Torino, Roma, Atalanta e Juventus. Il Napoli sfiderà invece Empoli, Genoa, Chievo, Atalanta, Frosinone, Cagliari, SPAL, l’Inter a Milano a Santo Stefano e poi il Bologna in casa il 29 dicembre. Nei prossimi tre mesi l’obiettivo sarà guadagnare il più possibile sulla Juve.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Empoli probabili formazioni: pronti 6 cambi


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!