Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Meret, il futuro è tutto tuo: “Le difficoltà mi hanno reso più...

Meret, il futuro è tutto tuo: “Le difficoltà mi hanno reso più forte”

Napoli Meret
Alex Meret in Napoli-Spal ©Getty Images

Alex Meret ha superato i problemi fisici che ne hanno ritardato l’esordio col Napoli. Ora l’obiettivo è non lasciare più i pali ed imporsi con l’Italia.

Il 2018 del Napoli si è chiuso con una certezza in più: Alex Meret. Il ragazzo friulano ha avuto modo di esordire in maglia azzurra e Carlo Ancelotti ha fatto capire che il titolare sarà lui. ‘L’albatro’ ha capacità tecniche ed una personalità eccezionali, specialmente se rapportati ai suoi soli 21 anni, e nelle quattro partite stagionali giocate contro Frosinone, SPAL, Inter e Bologna ha compiuto degli interventi prodigiosi, che hanno aiutato il Napoli a fare bottino pieno in alcune di queste gare. Il fatto che Meret abbia destato un’ottima impressione in appena una manciata di gare la dice tutta sul suo conto. Lui stesso su Instagram ha scritto: “È stato un 2018 tra bellissime emozioni e ostacoli da superare! Ostacoli che mi hanno fatto crescere e reso più forte! Auguro a tutti un 2019 ricco di soddisfazioni e felicità!”. Rispetto al portiere prodigio che si è fatto notare prima in Serie B e poi in mezza stagione di A con la maglia della SPAL – al punto da arrivare in nazionale per uno stage anche prima di esordire nel massimo campionato – adesso il friulano ha già compiuto molti più passi in avanti.

LEGGI ANCHE –> Minutaggio giocatori Napoli, cinque azzurri ‘ringraziano’ Ancelotti: il motivo

Meret, non sei come gli altri: il Napoli ha un predestinato

E Meret può essere considerato già alla stregua di un veterano. Il Napoli ha trovato un elemento che davvero non esce fuori con tanta frequenza. Meret in questo senso ricorda proprio il primo Buffon, che fu capace di imporsi al Parma poco più che maggiorenne per poi intraprendere la carriera che tutti conoscono. L’unica nota stonata è rappresentata dagli infortuni, che lo hanno bersagliato più di una volta. Ancelotti è consapevole di avere a disposizione un vero e proprio tesoro, così come il Napoli. Potenzialmente l’ex Udinese vale molto di più dei 25 e passa milioni di euro spesi da Aurelio De Laurentiis spesi senza batter ciglio per portarlo in Campania. E siamo solo all’inizio: Meret deve imporsi in azzurro anche per entrare stabilmente tra i pali della nazionale e per restarci per molti anni.

LEGGI ANCHE –> Callejon, come essere fondamentale anche a zero gol in stagione


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!