Home Rubriche Coppa Italia, con Napoli-Sassuolo scatta l’operazione trionfo

Coppa Italia, con Napoli-Sassuolo scatta l’operazione trionfo

Meret contro SPAL
Alex Meret in Napoli-SPAL ©Getty Images

Con Napoli-Sassuolo scatta la Coppa Italia, trofeo che gli azzurri possono realisticamente vincere e che con la EL renderebbe grandiosa questa stagione.

Tra una settimana inizia la Coppa Italia in quella che è la sua fase che sul serio inizierà a suscitare gli interessi di tutti. Per molte squadre – e non è il caso del Napoli – può rappresentare il ‘salvagente’ della stagione. Infatti chi si aggiudica il trofeo ha poi un posto garantito per la fase a gironi di Europa League nella stagione successiva. Hamsik e compagni navigano stabilmente in zona Champions League ormai da anni e quindi tale scenario è relegato a compagini che, come Milan e Roma, stanno stentando ad affermarsi nelle zone che veramente contano in classifica. Ma la Coppa Italia resta pur sempre un qualcosa da mettere in bacheca, e che si fa interessante man mano che si va avanti nella manifestazione. Agli ottavi di finale ci sarà il match Napoli-Sassuolo, e contestualmente scenderanno in campo anche tutte le altre big di Serie A. Il percorso degli azzurri appare già chiaro: in caso di successo contro i neroverdi emiliani, ai quarti ci sarà la sfida contro la vincente di Sampdoria-Milan.

Coppa Italia, ‘una coppetta’ ma che bello se il Napoli vincesse assieme alla EL

Se dovessero spuntarla i rossoneri, ci sarebbe un doppio Milan-Napoli a San Siro nel giro di quattro giorni, prima per il campionato il 26 gennaio e poi per la stessa Coppa Italia il 30. Oltre ad un ulteriore scontro con i blucerchiati, avversari anche il 2 febbraio in campionato, se dovessero essere invece i liguri a prevalere su Higuain e soci. Inoltre c’è la concreta possibilità per il Napoli di vedersela contro le varie Lazio, Inter, Roma e Juventus fino alla finale di Roma del prossimo 25 aprile. Niente male per essere una ‘coppetta’. Ma è questo lo scenario che si presenta ogni anno da gennaio in poi. Il torneo viene snobbato fino a quando non si presenta una partita di richiamo, spesso già ai quarti. E quando si esce ci si rende conto di quanto sarebbe potuto essere bello andare all’Olimpico ed uscirne vincitori. Cosa che al Napoli è già successa nel 2011/2012 e nel 2013/2014. La squadra di Ancelotti ha il potenziale giusto per poter centrare un nuovo trionfo, e lo stesso discorso vale anche per l’Europa League. Magari un bel double Coppa Italia-EL, mai successo prima nella storia azzurra, potrebbe valere un giudizio più che positivo sulla prima stagione targata Ancelotti.

LEGGI ANCHE –> Barella Napoli, “Dirà no agli azzurri, come fece anche Cossu. C’entrano gli ultras”

Coppa Italia, il quadro dagli ottavi in poi

Sampdoria-Milan – 12 gennaio 2019 (1)
Napoli-Sassuolo – 13 gennaio 2019 (2)
Lazio-Novara – 12 gennaio 2019 (3)
Inter-Benevento – 13 gennaio 2019 (4)
Torino-Fiorentina – 13 gennaio 2019 (5)
Roma-Virtus Entella – 14 gennaio 2019 (6)
Bologna-Juventus – 12 gennaio 2019 (7)
Cagliari-Atalanta – 14 gennaio 2019 (8)

QUARTI DI FINALE – 30 gennaio 2019
Vinc. 1-Vinc. 2 (1)
Vinc. 3-Vinc. 4 (2)
Vinc. 5-Vinc. 6 (3)
Vinc. 7-Vinc. 8 (4)

SEMIFINALI – Andata 6 febbraio 2019, ritorno 27 febbraio 2019
Vinc. 1-Vinc. 2 (1)
Vinc. 3-Vinc. 4 (2)

FINALE – 25 aprile 2019

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, Almendra o Traoré per rimpiazzare Rog o Diawara