Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Si può fare un buon calciomercato anche stando fermi: il Napoli insegna

Si può fare un buon calciomercato anche stando fermi: il Napoli insegna

calciomercato Napoli ancelotti
Ancelotti pensa ad una sola cosa: il calciomercato Napoli invernale deve preservare il gruppo ©Getty Images

“Il Napoli non farà nulla nel calciomercato invernale”. Parole e musica di Carlo Ancelotti, la cui priorità è una soltanto: preservare il gruppo.

Carlo Ancelotti è stato chiaro: “Nessuno andrà via a gennaio”. Il Napoli non farà movimenti nell’immediato, né in entrata né in uscita. E questo per diversi motivi importanti. Il primo è che l’allenatore azzurro è contento dell’organico che la società gli ha messo a disposizione. Le rotazioni tra tutti gli effettivi attuate in questa prima parte di stagione hanno fatto si che bene o male tutti i calciatori del Napoli scendessero in campo. E poche sono le volte in cui qualcuno non a sfruttato la propria occasione. Ma la dirigenza di stanza a Castel Volturno non dovrebbe fare niente da qui fino al gong finale della sessione di calciomercato invernale anche per via di un altro aspetto. Si tratta dell’equilibrio del gruppo, che ormai dalla seconda stagione con Maurizio Sarri in panchina vedere il Napoli puntare essenzialmente su un nucleo estero di una quindicina di elementi, se non di più. Poche sono state le partenze nelle recentissime stagioni, altrettanto radi i cambiamenti ad annata calcistica in corso.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Sassuolo, mancherà Hamsik: c’è la data per il rientro dall’infortunio

Calciomercato Napoli, tutto verrà fatto in nome del collettivo

Al Napoli poi non c’è solo un gruppo di giocatori ma anche di amici. Diversi azzurri si frequentano anche fuori dal campo, le cene collettive non sono rare e soprattutto ora che c’è Ancelotti, il fatto di cementificare ancora di più la rosa rappresenta un aspetto ancora più importante. Per questo le affermazioni rilasciate qualche giorno fa da Mario Giuffredi, procuratore di Elseid Hysaj, sono passate sotto traccia. Il tutto pur essendo delle esternazioni di una certa importanza, che avrebbero potuto minare la serenità dello spogliatoio. I grossi cambiamenti avverranno in estate, ed anche se ora si parla di una possibile cessione di Rog e Diawara – i quali hanno giocato più che con Sarri ma comunque non troppo – quest’ultima eventualità non è da ritenere certa. Ancelotti è contento di tutti e se c’è da lavorare su qualche elemento (vedesi lo stesso Diawara, il quale può e deve dare di più) lo si continuerà a fare con la necessaria pazienza.

LEGGI ANCHE –> Napoli, Fabian: “Albiol e Callejon mi hanno accolto alla grande, sogno di chiudere al Betis”


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!