Napoli-Zurigo, Mertens cerca gol e riscatto ma l’addio è possibile

mertens Napoli torino
Dries Mertens titolare in Napoli-Torino, poi si penserà al futuro ©Getty Images

Mertens sta vivendo un momento no, la maledizione del gol che non arriva da quasi due mesi è da spezzare in Napoli-Zurigo. Ma il futuro può portarlo via.

È un’annata particolare per Dries Mertens. L’attaccante belga aveva iniziato la stagione con qualche panchina di troppo, senza però mai far mancare il proprio apporto in zona gol. Da inizio novembre in poi però l’efficacia sotto la porta avversaria è calata, tanto che dopo la tripletta all’Empoli all’inizio del mese, c’è stata una sola rete all’attivo – a fine dicembre contro il Bologna – nonostante il solito impegno profuso in fase offensiva. La partita pareggiata in casa della Fiorentina una settimana fa, con uno 0-0 che è andato molto stretto al Napoli, è stata esemplificativa in tal senso. Tante sono state le occasioni avute dal giocatore, alcune anche clamorose. Ma il gol non è arrivato. Una negatività questa che negli ultimi anni invece stentava a presentarsi. Ad ogni modo non bisogna dimenticare che Mertens ha messo a segno comunque 11 gol in stagione, tra gli 8 in campionato ed i 3 in Champions League. Adesso però c’è bisogno di rimettersi a correre e di tornare ad esultare, e Napoli-Zurigo è la partita giusta per farlo.

LEGGI ANCHE –> Napoli, Zielinski sempre in campo con Ancelotti: la maturazione del polacco

Mertens, Napoli-Zurigo è la gara della riscossa

Il belga ha saltato l’appuntamento in Europa League di Zurigo all’andata per via di un acciacco muscolare. Ha giocato poi gli ultimi 20′ contro il Torino senza fare la differenza. C’è chi pensa che ci siano dei fattori a pesare mentalmente sul calciatore. Come ad esempio il contratto in scadenza con il Napoli a giugno del 2020 e la presunta non urgenza da parte della società azzurra nel voler cercare il rinnovo per un giocatore che al raggiungimento di tale data avrà 33 anni. Le parole della scorsa settimana da parte di De Laurentiis sui “due-tre innesti importanti nel calciomercato” lasciano pensare che ci sarà qualche addio eccellente in casa Napoli la prossima estate”.

Mertens come Hamsik? Può succedere

E Mertens rientra per diversi motivi nel novero degli azzurri che dopo tanto tempo potrebbero accasarsi altrove. La prospettiva di andare a guadagnare tantissimi soldi in Cina resta ancora viva, e l’ex PSV Eindhoven potrebbe imitare Marek Hamsik e traslocare dall’altra parte del mondo. Si tratterebbe di un addio al Napoli certamente doloroso per lui e per i tifosi, ma rappresenterebbe un necessario ricambio generazionale, dal momento che il club sta cercando elementi giovani e dinamici come il messicano Lozano.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, voci insistenti su Insigne: “Tre big lo vogliono”