Home Rubriche Napoli-Juventus, ‘San Paolo’ di nuovo pieno: sarà lo stesso con l’Europa League

Napoli-Juventus, ‘San Paolo’ di nuovo pieno: sarà lo stesso con l’Europa League

CONDIVIDI
napoli-juventus san paolo
Napoli-Juventus e l’Europa League a marzo faranno riempire di nuovo il ‘San Paolo’ © Getty Images

Il ‘San Paolo’ è rimasto desolatamente vuoto nelle ultime uscite casalinghe, ma con Napoli-Juventus e con l’Europa League tornerà a riempirsi.

Si va verso Napoli-Juventus con ottime sensazioni riguardo alle possibilità di successo azzurre. La prova in casa del Parma ha messo le ali agli azzurri, scacciando la crisi del gol che ha avuto il suo peso contro Fiorentina e Torino. Già nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League però le vibrazioni erano tornate ad essere positive in questo senso. Peccato per la scarsa cornice di pubblico. Ma quella con gli svizzeri era stata una partita certamente non dal grande appeal come invece accaduto nelle precedenti occasioni contro corazzate come Paris Saint-Germain, Manchester City, Liverpool, Arsenal o Bayern Monaco, che in tutti questi anni hanno fatto visita al Napoli uscendo al massimo con un punto dal ‘San Paolo’. E complice anche il risultato alquanto rassicurante dell’andata, con gli uomini di Carlo Ancelotti forte di un 3-1, era prevedibile un afflusso al ‘San Paolo’ di quelli da non restare impressi nei ricordi. I paganti sono stati appena 20mila, come già accaduto nelle precedenti partite casalinghe di campionato contro Lazio e Torino. Ma si prevede che il trend possa cambiare nel mese di marzo che è ormai alquanto prossimo. Almeno in due circostanze il Napoli dovrebbe ritrovare il consueto pubblico con relativo sold-out del ‘San Paolo’.

LEGGI ANCHE –> Donnarumma, visto che Meret? L’azzurro ha qualcosa in più del rossonero

Napoli-Juventus, al ‘San Paolo’ torneranno i tifosi: poi l’Europa League

Infatti domenica 3 marzo si giocherà la sfida Napoli-Juventus a Fuorigrotta, in un match che è comunque sempre sentito, nonostante la classifica. Ed i bianconeri, che in Champions League hanno raccolto l’ennesima delusione della loro storia, potrebbero avere ulteriori motivazioni nel ‘fare guerra’ calcistica al Napoli nello scontro diretto. Per questo sarà importante il sostegno dei tifosi azzurri allo stadio. Poi ci sarà subito l’andata degli ottavi di finale di Europa League contro un Salisburgo da non sottovalutare. E lì l’avversario di Insigne e compagni dovrebbe essere sicuramente più impegnativo dello Zurigo. Del resto più si andrà avanti in coppa e maggiore sarà il coefficiente di difficoltà. Questo vorrà dire in maniera inevitabile anche un richiamo più forte sull’interesse dei tifosi e sulla voglia di voler esserci in prima persona, per incitare il Napoli a farcela. Ma l’assenza della gente dagli spalti non vuol dire essere ‘occasionali’. Infatti sono diversi i fattori che spingono la gente a preferire la diretta da casa anziché dal vivo.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juventus, Parma il miglior biglietto da visita possibile per il big match