Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Napoli-Salisburgo, tutto il ‘San Paolo’ fischia i contestatori di ADL in Curva...

Napoli-Salisburgo, tutto il ‘San Paolo’ fischia i contestatori di ADL in Curva B

Napoli-Salisburgo
Tifosi Napoli-Salisburgo ©Getty Images

Durante Napoli-Salisburgo alcuni tifosi azzurri in Curva B avevano iniziato una contestazione verso De Laurentiis. Il ‘San Paolo’ tutto li ha fischiati.

Se in campo durante Napoli-Salisburgo gli uomini di Carlo Ancelotti hanno dato una prova di superiorità tecnica e tattica, riuscendo a tenere anche mentalmente una partita che sulle prime sembrava mettersi su binari non così favorevoli per via dell’atteggiamento sorprendentemente aggressivo degli ospiti, la stessa decisione e maturità l’hanno mostrata anche tanti tifosi presenti sugli spalti. Da parte della Curva B erano partiti cori di dissenso e di protesta nei confronti di Aurelio De Laurentiis. Un atteggiamento ostile che si può giustificare solamente con i toni non sempre concilianti manifestati dal presidente del Napoli in alcune sue uscite. Ma per il resto risulta davvero poco sensato incolparlo di qualcosa, considerando che il progetto sportivo azzurro diventa di anno in anno sempre più consolidato e foriero di certezze. La maggior parte dei tifosi è purtroppo soggetta a non approfondire il discorso ed a limitarsi a quelle che sono le campagne acquisti.

LEGGI ANCHE –> Napoli, primo gol in Europa per Milik: prove di rinnovo per il polacco

Napoli-Salisburgo, il ‘San Paolo’ contesta i contestatori

Che, Ancelotti a parte, non hanno portato grossi nomi in squadra negli ultimi 2-3 anni. Eppure gli investimenti non sono mancati: nella scorsa estate sono stati sborsati 100 milioni di euro per i soli Meret, Fabian Ruiz e Verdi. E va detto che a dover spendere e spandere sono quelle società che da anni si ritrovano a guardare il Napoli da dietro, come Inter, Roma, Milan e tante altre. Se poi non c’è stata risposta mediatica al costoso ed a breve giro controproducente colpo Cristiano Ronaldo della Juventus non c’è da recriminare: basta vedere a quanto sia servito lo stesso portoghese nello scontro diretto di domenica sera, che ha portato malumori anche al diretto interessato. Lì si è visto come e perché il Napoli è destinato a superare la Juventus ai vertici delle gerarchie calcistiche italiane. Intanto la contestazione di alcuni curvaioli è stata presto subissata di fischi dagli altri 40mila tifosi presenti negli altri settori del ‘San Paolo’ e che si sono goduti il solito bel calcio di Ancelotti in Napoli-Salisburgo.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Salisburgo, il Ranking UEFA vola: azzurri pronti a superare tre squadre


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!