EURO 2020, da Manolas a Hysaj: gli azzurri che non ci saranno

0
26

Anche le ultime nazionali stanno strappando il pass per EURO 2020, poi l’ultima speranza saranno i playoff di Nations League. Da Manolas a Hysaj, gli azzurri eliminati. 

Tante gioie ma anche qualche dolore con le nazionali per i calciatori del Napoli in giro per l’Europa. Siamo infatti arrivati alle battute conclusive per quanto riguarda la fase standard di qualificazione ad EURO 2020 che ha visto diversi azzurri strappare il pass per la rassegna della prossima estate. Sorridono infatti a piena dentatura gli italiani di casa Napoli con Insigne in testa protagonista assoluto alla corte di Mancini. Con lui potrebbero andare agli Europei anche Meret e Di Lorenzo che si giocheranno un posto fino alla fine. Tutto estremamente tranquillo per Dries Mertens col Belgio schiacciasassi di Hazard, così come per Fabian Ruiz, centrale nel nuovo corso della Spagna. Ad Euro 2020 ci saranno anche i polacchi Zielinski e Milik, salvo infortuni dell’attaccante, così come Mario Rui che ha conquistato in extremis un posto insieme a Cristiano Ronaldo.

Euro 2020, i nazionali del Napoli non qualificati: la situazione

Per una parte di Napoli che ride ce n’è un’altra che invece piange. Si tratta in particolar modo di Nikola Maksimovic, che con la sua Serbia ha perso il pass per gli Europei proprio sul rush finale con il Portogallo di Mario Rui, chiudendo il girone al terzo posto. Le residue speranze di qualificazione dell’ex Torino saranno raccolte tutte con i playoff di Nations League, che consentiranno a determinate nazionali di giocarsi gli ultimi posti a disposizione. Nella lista di squadre che si giocheranno l’ultima chance per EURO 2020 c’è anche la Macedonia di Elmas, fuori dai giochi nel Gruppo G di qualificazione ma ancora virtualmente in corsa con l’ultima fase.

La Grecia di Kostas Manolas e Orestis Karnezis e l’Albania di Hysaj guarderanno invece comodamente da casa la rassegna europea della prossima estate dopo una fase di qualificazione altamente deludente. Gli ellenici hanno chiuso al terzo posto nel gruppo dell’Italia mentre la truppa di Reja al quarto in quello della Francia.