Home Altre News Calciatori laureati: da Chiellini a Mertens, i ‘dottori’ del pallone

Calciatori laureati: da Chiellini a Mertens, i ‘dottori’ del pallone

CONDIVIDI

Sono tanti i calciatori laureati in giro per il mondo: in Italia tra i casi più famosi Chiellini, Mertens e l’ex Stendardo.

In passato erano l’eccezione che conferma la regola, negli ultimi anni invece il numero di calciatori laureati è cresciuto vertiginosamente. Sono sempre di più infatti i ‘dottori’ nel mondo del pallone: dal capitano della Juventus Chiellini a Dries Mertens. E anche il campo di studi dei calciatori si allarga ulteriormente, dalle ‘classiche’ Scienze Motorie all’Economia passando per Giurisprudenza.

Ogbonna
Angelo Ogbonna (Getty Imges)

Calciatori laureati: i dottori del pallone

Come dicevamo il più famoso giocare laureato in Italia è sicuramente Giorgio Chiellini, che ha conseguito il titolo in Business Administration all’Università di Torino con la votazione di 100 e lode grazie a uno studio sul “modello di business della Juventus in un benchmark internazionale“. Il Napoli risponde con Dries Mertens, laureato in Scienze Motorie. Qualche anno fa era salito agli onori delle cronache universitarie Guglielmo Stendardo, ex difensore ed oggi avvocato dopo aver superato l’esame di abilitazione nel 2014. Laurea in Giurisprudenza pure per Angelo Ogbonna, ex giocatore tra le altre di Torino e Juventus. Restando in Italia tra i ‘dottori’ c’è da segnalare Lorenzo De Silvestri, terzino granata laureato in Economia e Management dello Sport.

LEGGI ANCHE – Infortunio Insigne, quante illazioni: la smettiamo?

Esempi illustri in tal senso però non mancano neppure all’estero. In Spagna tra i giocatori laureati figurano i vari Iniesta, Piqué, Fabregas, Xabi Alonso e Mata. Il primo è dottore in Scienze Motorie, mentre Piqué e Fabregas si sono dedicati agli studi economici così come Xabi Alonso. Mata invece di lauree ne ha conseguite addirittura due: Scienze dello Sport e Marketing. Infine tra gli stranieri laureati vanno annoverati pure il giapponese Nagatomo e il centrocampista olandese Nigel de Jong (entrambi in economia). Laurea in Educazione fisica invece per il bomber del Bayern Monaco, Robert Lewandowski.

LEGGI ANCHE – Perché il momento del Napoli sta in Mertens e Callejon

Anche in passato comunque i precedenti di dottori nel calcio non mancano di certo. L’ex portiere Boranga, ad esempio, aveva conseguito due lauree in Biologia e Medicina. Medico era pure l’ex viola Socrates, che però al camice ha preferito il pallone con ottimi risultati. Nella categoria dei giocatori laureati impossibile dimenticare Oliver Bierhoff, dottore in Economia e Commercio. L’ex Juventus Boumsong si è invece laureato in Matematica. Studi economici per Van der Sar (ex portiere della Juve e oggi dirigente dell’Ajax). Laurea in Giurisprudenza per Adrian Mutu. Tornando in Italia infine ricordiamo pure Massimo Oddo, Campione del Mondo nel 2006 con l’Italia laureato in Scienze Giuridiche e Manageriali applicate allo Sport, e Fabio Pecchia, laureato in Legge. Entrambi però al momento hanno scelto la carriera da allenatori.