Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, suggestione in attacco: occhi sul pupillo di Conte

Calciomercato Napoli, suggestione in attacco: occhi sul pupillo di Conte

CONDIVIDI

Dopo il doppio colpo in mediana il Napoli è alla ricerca di un terzino, di un centrale e di un attaccante con il nome di Olivier Giroud balzato agli onori della cronaca. Il francese però è ad un passo dall’Inter. 

È un Napoli insolitamente molto attivo fin qui in questa finestra invernale di calciomercato. Tanti i calciatori accostati agli azzurri che hanno di fatto già messo a segno i primi due colpi, entrambi a centrocampo per la gioia di Gattuso. Dopo l’arrivo di Demme e Lobotka, la dirigenza partenopea non pare affatto intenzionata a fermarsi e punta anzi a migliorare l’organico a disposizione del tecnico calabrese anche negli altri reparti. Secondo quanto sottolineato da ‘gonfialarete.com’ gli azzurri sono alla ricerca di un terzino, di un centrale e di un attaccante. Proprio per il reparto offensivo potrebbe tornare in auge ancora una volta il nome di Matteo Politano, esterno offensivo dell’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, chance in difesa: contatti con l’entourage

Calciomercato Napoli, pensierino per Giroud ma Conte è in vantaggio: la situazione

Giroud
Giroud (Getty Images)

L’interesse per Politano potrebbe essere portato avanti anche senza l’inserimento di Fernando Llorente nella trattativa come ipotizzato inizialmente. I nerazzurri valutano le offerte anche da parte di altri club mentre gli azzurri si guardano intorno in cerca di un’alternativa. Proprio nel reparto offensivo, come sottolineato da Raffaele Auriemma, il Napoli avrebbe chiesto al Chelsea Olivier Giroud tramite un intermediario.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, altro colpo verso la chiusura: ci siamo

L’ex Arsenal e Montpellier è da tempo ai margini della rosa dei  ‘Blues’, club con il quale ha collezionato appena 5 apparizioni in questa Premier League. Uno score che evidenzia come il centravanti campione del mondo non sia assolutamente nei piani di Lampard che gli ha sempre preferito Abraham. Per questo motivo l’addio a gennaio è un passo da compiere senza dubbi. In tal senso però l’Inter di Antonio Conte è in netto vantaggio su tutte le concorrenti. I nerazzurri ci lavorano da tanto tempo e il calciatore si è già promesso al tecnico salentino.